Tragedia, C’è Posta Per te ragazzo rifiutato dall’ex fidanzata accoltella il nuovo fidanzato della giovane

0

Sono migliaia i telespettatori che, sabato dopo sabato, si appassionano sempre più alle vicende legate ai protagonisti di C’è Posta per te, celebre programma televisivo italiano condotto dalla bravissima oltre che molto amata Maria De Filippi. Ma vi sono storie che neppure la bravura di Maria De Filippi riesce a risolvere ed è questo il caso riguardante due giovani di nome Emanuele e Alessia, ex fidanzati la cui storia ha subito un’evoluzione trasformatasi in tragedia dopo la registrazione della puntata che li ha visti tra i protagonisti.

Ecco nello specifico quanto accaduto. Emanuele Colurcio, un giovane di appena 22 anni di Pollena Trocchia, comune italiano della città metropolitana di Napoli, in Campania, si è rivolto alla celebre trasmissione di Canale 5 per chiamare l’ex fidanzata, una giovane di soli 21 anni di nome Alessia, nella speranza di poterla riconquistare e tornare insieme a lei.

Emanuele infatti non si rassegnava all’idea che la loro storia d’amore fosse ormai finita motivo per il quale si è rivolto a C’è Posta per te ma ecco che la giovane, arrivata in trasmissione, ha affermato di non avere alcuna intenzione di incontrare l’ex fidanzato decidendo dunque di non aprire la busta ma al contrario di chiuderla.

 La puntata in questione sarebbe stata registrata alcune settimane fa, all’inizio del mese, e proprio nel corso dell’appuntamento di sabato 23 gennaio 2016 la produzione di C’è Posta per te avrebbe dovuto mandare in onda anche questa storia insieme alle altre ma quello che doveva essere un momento di spettacolo si è trasformato in una vera e propria tragedia.

Alessia infatti dopo aver dimenticato l’ex fidanzato e dunque Emanuele, aveva iniziato a frequentare un nuovo ragazzo, il ventitreenne Domenico e proprio l’idea che la giovane lo avesse dimenticato prestando le sue attenzioni ad un ragazzo che non fosse lui avrebbe fatto infuriare Emanuele che ha così deciso di seguirli nella notte tra venerdì e sabato compiendo un folle gesto.

Loading...