Home » Lavoro & Schiavitù » Crisi: suicidi raddoppiati, 439 negli ultimi tre anni

Crisi: suicidi raddoppiati, 439 negli ultimi tre anni

La crisi continua a fare vittime e tra il 2012 e il 2014 i suicidi sono raddoppiati rispetto al triennio precedente. Negli ultimi tre anni, infatti, ben 493 persone hanno deciso di farla finita dopo aver perso il lavoro, perché schiacciati dai debiti o dalle tasse. Nel 2012 i suicidi sono stati 89, saliti a 149 nel 2013 e ben 201 nel 2014: una preoccupante ascesa, che viene troppo spesso sminuita dalla classe politica.

Il 45% delle persone che hanno deciso di suicidarsi sono imprenditori e titolari di aziende, mentre il 42% sono disoccupati. Aumentano anche i malesseri tra i giovani tra i 25 e i 34 anni: i suicidi in questa fascia di età nel 2014 sono stati del 5,5%, contro il 4% del 2014 e l’1,4% del 2012. I dati sono forniti da uno studio di Link Lab, il laboratorio di Ricerca Socio-Economica dell’Università degli Studi Link Campus University.

Numeri che fotografano perfettamente la situazione dell’Italia: quante volte abbiamo sentito in questi anni, “stiamo uscendo dal tunnel, l’anno prossimo ci sarà la ripresa”. La situazione dovrebbe migliorare, secondo le stime del governo, a partire dall’anno prossimo, ma fin qui le stime sono sempre state riviste al ribasso. La percentuale più alta dei suicidi si concentra nel Nord Est d’Italia, con il 25,3%, mentre al centro la percentuale scende al 22,3% e ancora al 20,3% al Sud. Le regioni più “colpite” sono il Veneto e la Campania.

Il dato che fan ben sperare è quello relativo agli ultimi mesi del 2014, quando i suicidi sono diminuiti rispetto alla media dei mesi precedenti.

Loading...

Altre Storie

Allarme alimentare: Muffa ed ammoniaca nel formaggio, sotto sequestro una determinata marca

I Nas di Viterbo hanno sequestrato più di 15 mila chili di latte di pecora …

One comment

  1. Colpa di Renzi ?Gli 8o euro li doveva dare ai più indigenti e non a chi se la cavava abbastanza bene.I più indigenti li avrebbero spesi subito,spingendo un po’ la ripresa..Quelli che li hanno avuti invece li hanno tesaurizzati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *