Death Stranding: l’engine grafico si chiama “Decima”

Insomma: Death Stranding sarà un altro titolo stealth simile a Metal Gear o qualcosa di diverso? Hideo Kojima è celebre per creare opere e, in particolare, trailer enigmatici e misteriosi, che richiedono particolare attenzione per riuscire a scovare e soprattutto interpretare ogni più piccolo dettaglio.

Death Stranding è un videogioco di azione “open world” sviluppato da Kojima Productions e pubblicato da Sony Interactive Entertainment per PlayStation 4. Nell’esatto secondo in cui Norman Reedus perde fra le sue braccia il neonato, ecco che quella sorta di sacco amniotico artificiale che Guillermo del Toro porta con sé nel secondo teaser, vede apparire al suo interno un feto.

Abbiamo trovato particolarmente interessante il concetto del cordone ombelicale, il quale era stata nominato come un elemento del gameplay da Kojima stesso durante la presentazione del gioco al Tokyo Game Show.hideo_kojima

Potete dare uno sguardo all’accostamento dei due filmati in calce all’articolo.

Il direttore dei Guerrilla, Herman Hulst, si è dichiarato molto soddisfatto di questa nuova collaborazione e ci ha tenuto a precisare come i due studi si stiano aiutando a vicenda tra chiamate senza sosta, voli andata e ritorno, conferenze e quant’altro.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *