Home » Politica & Feudalesimo » Di Battista: “Spendo 30 euro di telefono, guardate quanto mi rimborsano”

Di Battista: “Spendo 30 euro di telefono, guardate quanto mi rimborsano”

Alessandro Di Battista, deputato del M5S, denuncia pubblicamente un immane spreco di denaro pubblico sotto forma di rimborso proprio ai parlamentari. Il ‘grillino’ evidenzia come nonostante un rappresentante dei cittadini in Parlamento spenda poco di telefono, riceva un rimborso nettamente superiore alla cifra “consumata”.

Io spendo di telefono 30 euro al mese ma qualche tempo fa la Camera per tre mesi di telefono mi ha dato 730 euro. Io dunque in tre mesi ne ho spesi 90 e il resto l’ho restituito al fondo per il microcredito alle imprese.

Basta moltiplicare 730 euro per il numero dei Parlamentari e si ottiene una cifra trimestrale davvero importante, che potrebbe essere utilizzata per scopi più ‘nobili’. Alessandro Di Battista è stato il protagonista della ‘Telefonata’ di Belpietro e rispondendo alle domande del giornalista sottolinea come il sistema dei rimborsi ai deputati e senatori non sia “normale”. I soldi dovrebbero essere restituiti ai parlamentari a “piè di lista”, ossia solo per quelle spese effettivamente sostenute e certificate.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”16945″]
Loading...

Altre Storie

Cane molecolare trova il cancro prima delle anilisi mediche

Diagnosticare un tumore solo annusando una persona. Il cane Liù è stato addestrato a scovare …

3 comments

  1. Ulteriore prova che molti parlamentari sperperano i soldi pubblici. Infatti hanno tariffazioni agevolate, se poi divido l’importo di € 730 a trimestre, QUANTI minuti sono occupati al giorno per le telefonate, presubilmente di lavoro???

  2. mi pare si debba bloccare questo spreco.Mi congratulo con il grillino che ha posto la questione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *