Gabriel Garko: Vivo per miracolo ma ufficializza la sua presenza a Sanremo

0

Prima il boato. Poi uri inferno di polvere e calcinacci che cadono sulla testa, il terrore che pompa nelle vene. La grande paura per Gabriel Garko, scelto per affiancare il conduttore Carlo Conti al Festival di Sanremo, esplode alle otto e mezzo del primo febbraio. L’attore è vivo per miracolo, dopo essere rimasto coinvolto nell’esplosione della casa in cui alloggiava a Sanremo, Villa della Rosa, nel quartiere residenziale Solaro.

Solo qualche ora prima della tragedia, l’attore aveva concesso un’intervista: era emozionato, carico e pronto per il palco dell’Ariston, dal 9 al 13 febbraio. Invece è stato trasportato in ambulanza nell’ospedale cittadino ferito alla testa dai calcinacci e a una spalla. All’attore, sotto shock, i medici hanno dato una prognosi di 10 giorni per escoriazioni e un lieve trauma cranico, abbastanza per mettere a rischio la partecipazione alla kermesse canora.

Anche se, dalla Rai, trapela che Garko sarà all’Ariston accanto a Conti, a Virginia Raffaele e a Madalina Ghenea. Ma cosa ha provocato l’esplosione? Una fuga di gas, pare, ma quel che resta della villetta ora è posto sotto sequestro in attesa di verifiche.

Quel che è certo è che la deflagrazione è stata potentissima: l’onda d’urto ha scagliato i detriti nel raggio di 50 metri. Garko si è salvato solo perché dormiva al piano inferiore della villetta, mentre lo scoppio si è verificato al piano superiore dove c’era la mamma del padrone di casa, 77 anni. È rimasta sotto shock anche l’assistente dell’attore, ospite nella villetta. Garko aveva deciso di stabilirsi in questa casa, un po’ defilata e dotata anche di una piscina, in attesa di trasferirsi in hotel nei giorni più caldi del Festival.

Dopo aver passato gli ultimi giorni in un albergo di Bordighera, dove ha cercato di riprendersi dallo choc subito, Gabriel Garko ha confermato la sua presenza sul palco del Teatro Ariston per la prossima edizione del Festival di Sanremo. Dopo due giorni di assoluto riposo e isolamento e un consulto medico, che evidentemente è stato positivo, l’attore ha sciolto ogni riserva, ufficializzando che onorerà il suo impegno lavorativo, che è anche una grandissima e forse irripetibile occasione professionale, e co – condurrà la gara canora più famosa di Italia e del mondo.

Loading...
SHARE