Home » Primo piano » La sauna aiuta il cuore: riduce il rischio malattie

La sauna aiuta il cuore: riduce il rischio malattie

Loading...
Secondo i finlandesi le saune possono salvarci la vita. Secondo uno studio pubblicato sul Jama Internal Medicine, infatti, entrare abitualmente in una sauna diminuisce notevolmente il rischio di contrarre malattie di natura cardiovascolare, scongiurando anche malanni letali dovuti appunto a problemi circolatori, come infarti e simili. Non solo effetti rilassanti, quindi, per chi ha intenzione di abituarsi a fare un bel bagno caldo; i benefici sono molteplici, e potrebbero un giorno salvare le nostre vite.

La ricerca è stata effettuata su un campione composto da 2315 persone defunte fra i 42 e i 60 anni: nell’ambito dei dati raccolti è stata riscontrata una drastica diminuzione del rischio di morte per malattia improvvisa, come per l’appunto arresto cardiaco, coronaropatie e malattie cardiovascolari fatali. Ben 929 di queste persone sono infatti decedute per motivi avulsi da quelli puramente cardiovascolari, facendo registrare quindi questa statistica piuttosto interessante. Gli scienziati tendono comunque a smorzare gli entusiasmi, sottolineando che risultano necessarie ulteriore verifiche e ricerche per capire effettivamente se la sauna è capace di apportare tali benefici alla nostra circolazione sanguigna.

Il rischio analizzato diminuisce comunque in base non solo al numero di saune effettuate, ma anche alla loro durata: per chi entra una volta a settimana in una sauna per due o tre sessioni il rischio diminuisce del 22% per le morti cardiache improvvise, del 23% per le coronaropatie, del 27% per le malattie cardiovascolari e del 24% per la mortalità generale. Per chi invece effettua dalle 4 alle 7 sessioni a settimana, le percentuali aumentano considerevolmente, raggiungendo rispettivamente quelle del 63%, 48%, 50% e 40%. Inoltre la durata delle sessioni incide ancor di più su tali percentuali, registrando una diminuzione del rischio di morte improvvisa del 7% per chi rimane in sauna per almeno 19 minuti.

Uno stimolo in più per svolgere un’attività che, a quanto pare, non risulta essere esclusivamente rilassante, ma anche estremamente benefica per il nostro organismo.

Foto: freixanetwellness.com

Altre Storie

Eman Ahmed, morta la donna più grassa del mondo

Eman Ahmed, morta la donna più grassa del mondo: era ricoverata ad Abu Dhabi. La donna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *