Home » Cronaca & Calamità » Lotta all’Isis: l’Australia temporeggia dopo richieste USA
australia

Lotta all’Isis: l’Australia temporeggia dopo richieste USA

L’Australia prende tempo per i raid aerei sulla Siria. Bishop:”scelta molto difficile, ne riparleremo a fine settembre”

Australia: gli Usa richiedono aiuto nella lotta all’Isis e lo fanno sottoponendo al primo ministro Tony Abbott la decisione di ampliare i raid aerei in Siria.
Il ministro degli esteri Julie Bishop ha detto che una risposta ufficiale da parte del governo potrà arrivare solamente a fine settembre, quando Abbott e Obama si incontreranno di persona in Australia.

Tuttavia Abbott ha affermato che il governo potrebbe operare la sua scelta la settimana entrante, soltanto dopo opportune consultazioni.

Bishop sostiene che l’ipotesi di un attacco aereo australiano in Siria è resa più complicata dal non riconoscimento del regime di Assad in Siria. Obama ritiene che poiché la regione è di fatto “senza governo”, vi sia l’autorità legale per bombardare gli estremisti dell’ISIS in territorio siriano.

Loading...

Altre Storie

Aviaria, Hong Kong vieta l’import di pollo e uova da Padova

L’autorità sulla sicurezza alimentare di Hong Kong ha preannunciato nella giornata di ieri il blocco delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *