Home » Primo piano » Nuovo allarme ONU, la temperatura globale è ancora in aumento

Nuovo allarme ONU, la temperatura globale è ancora in aumento

L’Onu ha valutato i piani di 146 paesi, per concludere che le emissioni totali di carbonio continueranno a crescere nei prossimi anni, anche se ad un ritmo più lento rispetto agli ultimi due decenni. In pratica il nuovo rapporto dei funzionari ONU ha dichiarato che i piani nazionali vigenti, volti a limitare il cambiamento climatico, non sono in grado di evitare che le temperature globali superino di oltre il 2 ° C la soglia di pericolo.

Gli scienziati hanno già avvertito che se le temperature andranno di 2° C sopra la soglia stabilita, il pianeta potrebbe essere soggetto a condizioni climatiche più estreme, siccità e inondazioni, le quali potrebbe colpire innanzitutto i paesi più poveri conseguenze disastrose.
Mentre il rapporto dice che le INDCs porteranno giù le emissioni pro capite del nove per cento entro il 2030, è stato dimostrato che nonostante ciò la quantità complessiva di carbonio nell’atmosfera continuerà a crescere nei prossimi 15 anni. Facendo aumentare vertiginosamente la temperatura, con conseguenze gravi per i ghiacciai e per entrambi i Poli.

Le emissioni complessive potrebbero essere fino a 22 per cento nel 2030 rispetto ai livelli del 2010, informa l’ONU.

La responsabile delle Nazioni Unite per il clima, Christiana Figueres, ha detto che i piani erano un ottimo primo passo. I INDCs hanno la capacità di limitare l’aumento della temperatura di circa 2,7 ° C entro il 2100, in alcuni casi ciò è sufficiente, ma molto inferiore rispetto ai circa quattro, cinque o più gradi di riscaldamento previsti da molto prima dell’attuazione delle INDCs.’

Gli osservatori dicono che 2,7 ° C rappresentano comunque un miglioramento sostanziale rispetto ai 3.1 ° C , che erano stati stimati quando i piani sono stati valutati lo scorso dicembre del 2014.
Ma anche che se tali piani rimangono invariati per i prossimi 10-15 anni, l’umanità avrà esaurito i tre quarti delle sue riserve  di carbonio entro il 2030, e dunque adesso deve tagliare le emissioni di gas a effetto serra ancora di più per evitare impatti climatici devastanti.
onu-temperatura
‘Uno sforzo mondiale senza precedenti è in corso per combattere il cambiamento climatico, la fiducia è che le nazioni possono efficacemente soddisfare il loro obiettivo dichiarato di mantenere un aumento della temperatura globale al di sotto dei 2 ° C,’ si legge in una valutazione degli impegni della campagna.
Nello stesso documento si trova però scritto: ‘sforzi molto maggiori di riduzione delle emissioni … saranno necessari’ per soddisfare l’obiettivo di 2 ° C approvato dal corpo del clima delle 195 nazioni dell’Onu.

Più perdiamo tempo e più difficile e più costoso sarà ridurre le emissioni dei combustibili fossili in futuro, quando la nostra dipendenza da essi sarà cresciuta ancora rispetto ad oggi.

Loading...

Altre Storie

Sesso shock, malattie sessualmente trasmesse, allarme Italia

Ogni anno, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, verrebbero diagnosticati 498,9 milioni di nuovi casi delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *