Quella porta segreta nella tomba di Tutankhamun

1

Scoperta la sepoltura di Nefertiti, madre di Tutankhamun

Morta nel 1430 a.C. Nefertiti, madre di Tutankhamun e famosa per la sua bellezza, era letteralmente scomparsa senza lasciare alcuna traccia di sé. Ma si sa che le salme dei defunti delle famiglie reali d’Egitto venivano mummificate, e ciò ne ha permesso la conservazione per migliaia di anni.

La difficoltà principale del lavoro degli archeologi è scovare il luogo dove questi importanti personaggi dell’Egitto venivano nascosti, dal momento che si temeva, giustamente, che le loro sacre sepolture potessero essere violate ed i loro ricchi tesori, necessari al defunto per la continuazione nella vita dell’aldilà, essere trafugati.

Adesso un ricercatore, l’egittologo Reeves, dice di aver trovato un passaggio segreto all’interno della stessa tomba di Tutankhamun che porterebbe direttamente alla tomba segreta della madre Nefertiti, “Signora dei due regni”. Le scansioni ad alta risoluzione delle quattro pareti della tomba del giovane faraone, decorate con pitture fastose, hanno rivelato la presenza di ben due ingressi del tutto celati se osservati ad occhio nudo. La stanza di Nefertiti è posta a destra dell’ingresso, come era tipico nell’architettura funebre egizia, che posizionava le regine sempre su questo lato del complesso cimiteriale.
Un altro ingresso segreto, posto sulla parete adiacente, potrebbe invece condurre ad un stanza in cui erano state poste le offerte del rito funebre. Se le indagini successive confermassero l’affascinante ipotesi di Reeves, ci potremmo trovare di fronte alla più interessante scoperta archeologica del nuovo millennio.

Loading...
SHARE