Home » Cronaca & Calamità » Roma: extracomunitari aggrediscono carabinieri per difendere 2 pusher
carabinieri
Foto: intermediachannel.it

Roma: extracomunitari aggrediscono carabinieri per difendere 2 pusher

Scene di guerriglia urbana al Pigneto (Roma): carabinieri aggrediti da una 40ina di extracomunitari che volevano difendere due pusher. La notizia riportata da ‘Tgcom’ è diventata subito virale sui social network e sta scatenando non poche indignazioni. I militari, secondo la prima ricostruzione, avevano sorpreso due spacciatori del Gambia mentre vendevano eroina e hashish, ma a quel punto, per evitare l’arresto sarebbero intervenuti i loro compagni.

I militari, dunque, si sono trovati ad affrontare una quarantina di extracomunitari, la maggior parte del Gambia. La pattuglia è stata accerchiata e i militari, in netta inferiorità numerica, sono stati anche affrontati fisicamente da alcune persone, che li hanno fatti oggetto anche di un fitto lancio di bottiglie di birra. Lo scontro, come riferiscono alcune agenzie, sarebbe avvenuto presso l’isola pedonale della zona, al centro della movida di Roma. Alla fine, con l’aiuto di rinforzi, i carabinieri sono riusciti innanzitutto a mettersi in salvo e poi a provvedere a 7 arresti tra gli spacciatori.

Loading...

Altre Storie

Streaming Gratis Juventus – Fiorentina Rojadirecta

La partita Juventus – Fiorentina   inizierà alle 20:45 allo Stadium di Torino, è l’anticipo della terza …

4 comments

  1. vanno buttati fuori dal nostro territorio,in via breve e senza pietà,dopo aver scotato la pena prevista per il loro reato.

  2. Non mi risulta che il Gambia abbia guerre o dittatura. A che titolo questi individui erano presenti sul territorio italiano? Se gli arrestati, dopo un processo, saranno ritenuti colpevoli, scontino le pene detentive nel Gambia e non a spese nostre.

  3. Ormai Roma è la capitale del degrado, tutta questa gentaglia dovrebbe essere buttata fuori a calci. Cosa fregava a questi extracomunitari di difendere due puscher? Se tu difendi delinquenti, sei un delinquente.

  4. si eres neutral in de injustitia has elegido el lado dell’opresor.
    Desmond Tutu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *