Home » Cronaca & Calamità » Sì ai matrimoni gay, i pediatri americani: “Fanno bene ai figli, se la relazione è stabile”

Sì ai matrimoni gay, i pediatri americani: “Fanno bene ai figli, se la relazione è stabile”

genitori_coppiaSecondo quanto afferma un rapporto dell’America Academy of Pediatrics, pubblicato sulla rivista ufficiale dell’associazione, i genitori omosessuali dovrebbero avere la possibilità di sposarsi per il bene dei propri figli. Il benessere dei bambini, infatti, deriverebbe, secondo la ricerca, anche dall’unione e dalla coesione presente all’interno del nucleo familiare e dalla condizione socioeconomica. Ad incidere, inoltre, anche l’orientamento sessuale dei genitori. Gli esperti hanno preso in considerazione oltre 60 studi recenti e li hanno revisionati uno per uno, stilando poi le proprie conclusioni. Come spiega Ellen Perrin, uno degli autori del gruppo di studio, “Se gli studi sono differenti tra loro ma i risultati sono simili, questo dà agli scienziati una maggiore fiducia nei risultati“.

Il matrimonio tra genitori dello stesso sesso, come spiega il rapporto, conferisce ai bambini la sicurezza, i diritti e i benefici di cui necessitano. I problemi maggiori, in base alle ricerche prese in esame, deriverebbero dai figli di genitori single. Come sottolineano gli esperti, “Il matrimonio è necessario anche per regolare visite e doveri in caso di divorzio, mettendo in campo il sistema di protezione per i più piccoli che altrimenti non sarebbe attivo”. I pediatri americani sono favorevoli alle nozze gay, in quanto, anche come sostenuto dal Washington Post, “l’orientamento sessuale dei genitori non ha alcun effetto sullo sviluppo del bambino, in quanto “i bambini quando si trovano in un ambiente stabile, stanno bene sia con famiglie gay che etero“.

Loading...

Altre Storie

Cina shock: primo trapianto di testa su un cadavere, è russo il primo volontario vivente

Sarà il neurochirurgo italiano Sergio Canavero ad effettuare quest’intervento senza precedenti. Il dottor Canavero metterà …

5 comments

  1. Piccolo Scrivano Malandrino

    Cha cazzata !

  2. Speriamo che qualcuno si armi e spari ai pediatri americani che pensano a queste schifezze!Ma perchè tutte queste cazzate arrivano da quel paese che ha invece una storia piena di eroi e pionieri…

  3. oh cielo…tanto mi ha fatto sorridere l’articolo, tanto sono inorridita leggendo i commenti…sono felice che una conferma sia venuta da qualcuno con un alone di professionalità, perchè spesso al semplice buon senso la gente dimentica di dare ascolto…è molto triste che servano dei medici(a quanto pare oltretutto insultati, stando a quanto è stato scritto qui nei commenti)per dire una cosa tanto ovvia: che i bambini stanno bene ovunque ci siano esempi di amore. E dato che le coppie gay devono lottare per avere diritto a cose che fin troppi etero ritengono talmente scontate da essere superflue, penso siano GRANDI esempi di amore…quando si deve lottare per ottenere qualcosa, si impara a dargli la giusta importanza…e cosa possono imparare i bambini dai loro genitori che sia più importante del rispetto e dell’amore? Credo sia la base su cui si costruisce ogni altro valore…So di poter risultare scontata, forse ripetitiva, forse poco “pratica”…ma sono una di quelle persone romantiche che pensano che prima della pratica, debba esserci l’etica…

  4. Zoff Gentile Cabrini

    Scusa Sanel, ma servivano degli studiosi per rivelare che serve amore, ecc. ?
    In realtà fa parte di quella grande, sottile ma continua lotta alla famiglia tradizionale, quella con un papà, una mamma e dei figli.
    Ora, prova a concentrarti: se tutti diventano gay, tempo una o due generazioni una Società umana sparisce nel nulla. Non è cattiveria o bontà, è la Natura che ha deciso così.
    Ma è forse quello che desidera la Grande Finanza del Bilderberg e della Trilaterale: se elimini o riduci grandemente i Popoli Europei e Occidentali, la Finanza governa il mondo più facilmente.
    Niente più Tradizioni, Orgoglio di una Nazione, Famiglia come primo nucleo della Società Naturale, ecc.
    Solo tante piccole guerre fra poveri e fra minoranze; nessuno disturberà più il Potere.
    Chiaro, no ?

  5. non credo di aver ben capito il tuo pensiero, Zoff…chiedo scusa…rispondo giusto a quel che credo di aver compreso…magari poi potrai essere più specifico…
    Ora…tanto per cominciare,fare l’ipotesi di un’umanità totalmente omosessuale mi sembra un “SE” decisamente enorme…e con “se” del genere, chiunque può riuscire a giustificare il proprio pensiero. Qui non credo proprio si stia parlando di una cosa così melodrammatica come la possibile estinzione dell’umanità, sbaglio? Qui si tratta della capacità un gruppo più o meno grande di persone di crescere in modo sereno dei bambini. Tutto ciò che ho detto è che sono contenta che anche dei medici abbiano detto che una famiglia così composta non ha nulla da invidiare a una famiglia cosiddetta tradizionale: non perchè se lo dice un medico ha più valore per me, ma perchè spesso chi dice queste cose senza una laurea in mano non viene preso sul serio. E non ritengo che allargare il concetto di famiglia equivalga a distruggerne il valore…si tratta semplicemente di adeguarsi a un nuovo concetto e un valore nuovo…ci saranno sempre famiglie più o meno conformi all’ideale di famiglia unita, siano esse composte da genitori etero o omosessuali…famiglie più o meno”buone”…
    P.S. giusto per seguire, per amor di confronto, il tuo ragionamento, perchè mai una società totalmente omosessuale dovrebbe condannare l’umanità? ci sarebbero forse nette trasformazioni sul modo di concepire bambini inteso come “normale”…ma estinzione? ne dubito…tanti gay quanti etero desiderano diventare genitori…ed è ingenuo pensare che non ce ne sia il modo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *