Home » Cronaca & Calamità » Truffa a disabili, indagato consigliere regionale della Sardegna

Truffa a disabili, indagato consigliere regionale della Sardegna

I carabinieri di Sassari sono al lavoro dalle prime ore dell’alba, mettendo in atto una serie di ordinanze di custodia cautelare e perquisizioni, dopo i provvedimenti emessi dalla Procura di Sassari: 4 medici e un consigliere regionale sono accusati di associazione a delinquere finalizzata alla truffa e ai maltrattamenti di disabili mentali, sequestro di persona e lesioni personali. Tra gli arrestati, ci sono appunto Antonello Peru, 48 anni, consigliere regionale del PDL, e i medici neurologi Giuseppe Dore, 43 anni, di Ittiri, Marinella D’Onofrio, 52 anni, di Sassari, Massimo Lai, 47 anni, di Olbia e Gianfranco Dettori, 33 anni, di Sennori. Dore e D’Onofrio sono attualmente in carcere, gli altri ai domiciliari.

Tra gli arrestati, poi, ci sono anche numerosi parenti dei pazienti di una struttura sanitaria di Ittiri (Sassari). Secondo quanto riportano i media sardi, in carcere sono finiti Salvatore Fadda, 43 anni, di Ittiri, collaboratore di Dore; Maria Giuseppa Irde, 46 anni, di Bonorva, collaboratrice di Dore; Ornella Bombardieri, 62 anni, di Roma, familiare di un paziente. Agli arresti domiciliari, invece, Stefania Serra, 37 anni di Sassari, Andrea Di Carlo, 35 anni, di Grottaferrata (Roma), Carolina Greco, 35 anni di Senigallia, Verusca Panara, 40 anni, di Bucchianico (Chieti), Cosimo Sarra, 68 anni, di Dolianova (Cagliari), Federico Belli, 64 anni di Tortoreto (Teramo), tutti familiari di paziente, e Alfonso Di Stavolo, 47 anni di Roma, assistente di un paziente.

Caricamento in corso ...

Altre Storie

Incidente a Bellolampo, morti giovani coniugi su moto

L’incidente è avvenuto sulla strada che porta alla discarica di Bellolampo. Dramma a Palermo. Una giovane coppia di coniugi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *