Home » Politica & Feudalesimo » Benzina aumentata di 2 cent ma niente tagli alle parate

Benzina aumentata di 2 cent ma niente tagli alle parate

Da qualche minuto è ufficiale: l’aiuto ai terremotati verrà sempre dai soliti… fessi. Per carità, se il fine è quello 2 centesimi in più di benzina li pago volentieri (anche se nei mesi precedenti ci sono stati aumenti scagurati). La cosa triste, però, è che mentre ci viene chiesto questo sacrificio, nessuno fa in modo che un solo euro di soldi pubblici venga risparmiato. La kermesse milanese del Papa, ad esempio, è costata qualcosa come 6 milioni di euro di soldi pubblici. La parata del 2 giugno, per la Festa della Repubblica, costerà ai cittadini altri 11 milioni di euro. Il presidente Napolitano ha detto che la commemorazione sarà “dedicata ai terremotati”. Ma che se ne fanno i terremotati di una dedica? Non erano meglio 11 milioni di euro per la ricostruzione?

Nel 1976 il ministro Forlani fece annullare la parata per il terremoto del Friuli. Ieri il Web si è mobilitato per convincere Napolitano a fare altrimenti. A nulla è valso. La parata si farà, dando l’ennesimo colpo mortale alla credibilità della politica. Che non fa altro che avvicinare la sua fine. E’ questa l’anti politica, caro presidente della Repubblica, infischiarsene della volontà dei cittadini e tirare sempre dritti per la propria poco retta via. Per fortuna manca poco…

Loading...

Altre Storie

Tumore del pancreas: il vaccino italiano è la possibile cura

Per la lotta contro il tumore del pancreas, un approccio combinato tra nuove chemioterapie, nuovi farmaci …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *