Home » Politica & Feudalesimo » Verona, chiesto scioglimento del Comune per mafia

Verona, chiesto scioglimento del Comune per mafia

tosi-flavioContinuano le polemiche dopo la puntata di Report di ieri sera. L’inchiesta trasmessa dal programma di Milena Gabanelli ha messo in evidenza gli stretti legami tra la classe politica di Verona e personaggi assai discutibili, coinvolti in inchiesta sulla ‘ndrangheta. Insomma, il comune veneto non è quell’isola felice che Flavio Tosi (nella foto) ha sempre descritto in tv.

Le conseguenze politiche per la giunta leghista potrebbero essere disastrose. Infatti è stata appena presentata al prefetto di Verona una richiesta formale di accertamenti sulle infiltrazioni mafiose nel Comune . A chiederla è stato un parlamentare di centrodestra, Alberto Giorgetti. Qualora il prefetto dovesse inviare una commissione nell’ente locale e l’indagine riscontrasse l’esistenza di infiltrazioni della criminalità organizzata, il Comune di Verona potrebbe essere sciolto per mafia. “Se le cose dette da Report sono vere – ha dichiarato Giorgetti – ci sarebbe un collegamento diretto tra la ‘ndrangheta e assessori o eletti appartenenti alla maggioranza di Flavio Tosi, per cui secondo l’attuale normativa antimafia, sussisterebbero automaticamente i presupposti per lo scioglimento”.

Nel corso dell’inchiesta di Report – si legge nel sito del programma di Rai Tre –  “è emerso il ruolo di alcune famiglie di costruttori calabresi trapiantanti a Verona e molto vicini a esponenti di primo piano dell’amministrazione Tosi. In particolare il collaboratore di giustizia Luigi Bonaventura ha per la prima volta rivelato di aver partecipato alcuni anni fa a un summit in cui erano presenti boss della ndrangheta calabrese e rappresentanti di una famiglia di costruttori veronesi”.

Che la mafia sia molto presente al sud come al nord è un dato di fatto oramai acquisito. Anche se c’è chi continua a fare finta di nulla e a parlare di complotti.

Loading...

Altre Storie

Importante farmaco anticolesterolo ritirato immediatamente dalle farmacie – ECCO IL LOTTO RITIRATO

L’Agenzia Italiana del Farmaco, ha disposto il ritiro della specialità medicinale della ditta Pfizer Italia Srl. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *