Aumento tasse sigarette per finanziare reddito di cittadinanza e pensioni

Sono tante le novità attese per il prossimo 2019, annunciate da ben 73 articoli che vanno a comporre la bozza della Manovra 2019. Alcuni di questi sembra che abbiano fatto allarmare l’Europa, altri invece non faranno sicuramente piacere a tanti italiani, soprattutto fumatori. Sembra siano all’orizzonte aumenti riguardanti le sigarette, ma ad aumentare sono anche le tasse sul gioco d’azzardo. Buone notizie, invece, per il Canone Rai, il cui importo sembra verrà ridotto. Per quanto riguarda il Reddito di cittadinanza e la Riforma Pensioni, sembra che ne comincerà a parlare soltanto dopo la Manovra. Ma vediamo, più nello specifico, in cosa consistono queste novità.

Aumento Tasse sulle sigarette

Secondo quanto emerso, pare che il disegno di legge di bilancio 2019 stia per aumentare le tasse sulle sigarette. E questo più che altro quanto stabilito da una Bozza della Manovra che è datata 23 ottobre dove sono previsti ben due articoli ovvero “disposizioni in materia di tassazione dei tabacchi lavorati” e “disposizioni in materia di tabacchi lavorati”. Dunque, queste sono le premesse per ciò che potrebbe arrivare già a partire dai prossimi mesi ovvero un aumento dei prezzi non soltanto delle sigarette, ma anche dei sigari e del tabacco trinciato.

Aumento tasse sul gioco d’azzardo

Nella Manovra, dopo il Decreto Legge Dignità, che vieterà a partire dal prossimo mese di giugno la pubblicità e le sponsorizzazioni a scommesse e giochi d’azzardo, sono anche previsti dei rincari riguardanti proprio la tassazione legata al gioco d’azzardo.

Reddito di cittadinanza e riforma pensioni

Nella nota di aggiornamento del Def, nella Manovra pare siano presenti ben 9 miliardi che sono destinati esclusivamente al reddito di cittadinanza e all’adeguamento dei centri per l’impiego. Scomparirebbero anche i circa 6,7 miliardi che verrebbero utilizzati per il superamento della legge Fornero. Sembra però che non ci sia traccia della Quota 100 e nello specifico il disegno di legge di bilancio rimanderà per interventi legislativi successivi per l’introduzione della tanto attesa Pensione anticipata, oltre che del nuovo sussidio per combattere la povertà. Nella Manovra si legge soltanto che sarà stanziato un fondo per introdurre queste due nuove riforme che sono tanto volute dal Movimento 5 Stelle e dalla Lega. Tra le altre novità, ci sarebbe anche la volontà di tagliare l’Ires e l’introduzione della flat Tax per gli autonomi, nonché le assunzioni nella pubblica amministrazione il rinnovo dei bonus casa e delle misure atte ad aiutare Genova in seguito al collasso dell’economia che in qualche modo è legata al crollo del ponte Morandi.

Canone RAI

Come abbiamo anticipato, si andrebbe verso la proroga della riduzione del canone RAI a €90 anche per i prossimi anni nonché la proroga del l’esenzione del pagamento del canone RAI per gli anziani, che abbiano un reddito inferiore agli €8000.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *