Canone Rai e Pensione sociale: come richiedere l’esenzione?

Torniamo a parlare di canone RAI, ovvero il canone televisivo che in Italia rappresenta un’ imposta sulla detenzione di Apparecchi, che sono atti oppure adattabili, alla ricezione di radioaudizioni televisive. Da qualche anno, il pagamento del canone RAI avviene attraverso la bolletta della luce. Esistono però dei casi in cui si è esenti dal pagamento del canone RAI, uno di questi è il percepire la pensione sociale. Sembra che sia possibile non pagare il canone RAI, qualora si percepisca una pensione sociale. Questo semplicemente perché è previsto un’ esenzione del pagamento del canone RAI per coloro che hanno 75 anni o più ed un reddito che sia inferiore ad € 8. 000 annui. Precedentemente questo limite era fissato a 6713,98 euro. Bisogna sottolineare come la soglia del reddito comprende sia quello dell’over 75enne che quello del coniuge convivente e la richiesta può essere effettuata soltanto per la TV dell’abitazione di residenza. Al giorno d’oggi la pensione sociale non supera la cifra dei € 8.000 annui e quindi gli over 75 che percepiscono tale pensione, possono richiedere tranquillamente l’esonero dal canone RAI.

Come si fa domanda

Come abbiamo già anticipato, è stata innalzata la soglia di reddito per poter richiedere l’esonero e questo è arrivato attraverso un decreto, emanato lo scorso mese di febbraio. Stando a quanto riferito dal Codacons, sembra che questa iniziativa, abbia portato una maggiore platea di beneficiari ed infatti si è passati da 115mila a 35mila contribuenti che hanno diritto al pagamento del canone RAI.Come presentare la domanda? Bisognerà far pervenire la dichiarazione sostitutiva attraverso gli uffici dell‘Agenzia delle Entrate.

Si può spedire con raccomandata anche senza busta al seguente indirizzo “Agenzia delle Entrate Ufficio Torino 1 Sat sportello abbonamenti tv casella postale 22, 10121, Torino”.Bisognerà allegare alla dichiarazione sostitutiva anche alcuni documenti tra cui la fotocopia del documento di identità valido e non scaduta. L’invio della domanda dovrà essere effettuata entro il 30 Aprile per poter chiedere così nel povero annuale. Nel caso in cui la richiesta viene effettuata in seguito a questa data ed entro il 31 luglio, si potrà ottenere l’esenzione soltanto per un semestre.

Canone Rai 2019: esenzione, i casi più comuni

Esistono determinati soggetti che sono esentati dal pagamento del canone RAI e come abbiamo visto, tra questi risultano esserci gli over 75 con un reddito massimo di €8000 annui. Ad ogni modo, sono anche esonerati dal pagamento del canone RAI 2019 i militari delle forze armate italiane che operano negli ospedali e nelle case del soldato, così come i militari cittadini stranieri che appartengono alle forze della NATO. Sono anche esonerati gli agenti diplomatici e consolari. 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.