Cede cavo di una giostra e colpisce bambina di 4 anni, è grave

La notizia che stiamo per raccontarvi arriva dal nostro paese e più nello specifico da Bari. Sembra purtroppo che un cavo di una giostra abbia ceduto andando a colpire una bimba di 4 anni, che adesso in gravi condizioni ricoverata in ospedale. E’ Iniziata così la terza settimana di agosto, che solitamente è la preferita dalle famiglie per poter trascorrere le vacanze in parchi divertimento come gli Acquapark o Gardaland. Nella giornata di ieri, purtroppo è stata tanta la paura a Ravenna, Dove sorge il parco di Mirabilandia. Stando a quanto è emerso, sembra che un incendio sia divampato ieri pomeriggio nel parco divertimenti, intorno alle ore 18:00,  in un’area vicina al Katun come riporta il Resto del Carlino. Sono andate a fuoco alcune sterpaglie e subito è stato lanciato l’allarme ai vigili del fuoco in servizio nel parco,, che sono prontamente intervenuti spegnendo così le fiamme. Nel frattempo tutta l’aria era stata precauzionalmente evacuata ed infatti non si segnalano danni a persone e cose.

La giornata si è riaperta all’insegna della normalità in terra Emiliana, fortunatamente senza gravi conseguenze. Una storia diversa invece quella accaduta a Bari, dove una bambina di 4 anni è stata ricoverata in ospedale dopo essere stata colpita da un tirante della ruota panoramica. Il dramma si è consumato a Giovinazzo, in provincia di Bari nella serata di Lunedì 20 agosto, nel luna park allestito in città per la festa della Santissima Maria di Corsignano.

Sembra infatti che uno dei tiranti della giostra si sia spezzato all’improvviso, andando a colpire al Volto la giovanissima che si trovava di passaggio a pochi metri dalla ruota in compagnia dei suoi genitori. Sono stati proprio i genitori della piccola a prestare i primi soccorsi, prima dell’arrivo dei sanitari. La piccola, è rimasta inevitabilmente ferita e le ferite riportate hanno provocato un abbondante perdita di sangue, ma la bambina non ha mai perso coscienza.

Sarebbe stata medicata sul posto e poi trasportata d’urgenza al pronto soccorso del Policlinico di Bari, dove è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico. La piccola è ancora oggi ricoverata in prognosi riservata. ma non è in coma. Ora i Carabinieri della compagnia di Molfetta, giunti sul posto per garantire l’ordine pubblico, hanno eseguito i rilievi tecnici e deciso di porre sotto sequestro la ruota panoramica. Sono ancora in corso le indagini per ricostruire con esattezza le cause del cedimento del tirante e risalire a eventuali responsabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *