Iphone X e iOS 12, provalo in anteprima!

In occasione del WWDC 2018, l’annuale conferenza Apple per sviluppatori, il colosso di Cupertino ha presentato iOS 12, la versione aggiornata del sistema operativo mobile che equipaggerà gli iPhone di prossima generazione (di cui ancora non si conoscono i nomi dei modelli), e che molto probabilmente verrà reso ufficialmente disponibile a settembre. Questa nuova release non introduce modifiche sostanziali dal punto di vista dell’interfaccia grafica, ma va ad aggiungere nuove funzionalità e a correggere qualche errore di gioventù di iOS 11, che è stato il primo sistema operativo a introdurre le gesture per sopperire alla mancanza del tasto Home sull’iPhone X.

Quindi, iOS 12 può essere considerato come un’evoluzione dell’attuale iOS, naturalmente in meglio, un po’ in ogni settore. Tra le ambiziose promesse: sarà più leggero ed efficiente, migliorando le performance persino sui vecchi dispositivi. Secondo Apple, iOS 12 su un’iPhone 6S Plus migliora il tempo di avvio del 40%, gestisce meglio il multitasking e l’accesso alla fotocamera è del 70% più rapido. Ci sono poi nuovi Animoji, cui si affiancano i Memoji personalizzati. iOS 12 tiene traccia di quanto tempo si trascorre sull’iPhone o sull’iPad, offre migliori notifiche, la modalità Non disturbare diventa più intelligente e le app Foto, Borsa e iBook subiscono un leggero restyling. Su Siri arrivano le scorciatoie che permettono di eseguire una serie di azioni tutte con un unico comando. E su CarPlay sarà finalmente possibile usare le applicazioni di navigazione di terze parti come Google Maps o Waze.

Per chi non sta più nella pelle
Sebbene iOS 12 verrà rilasciato ufficialmente solo dopo l’estate, è possibile provarlo da subito installando la versione beta. In queste pagine vedremo come farlo sui nostri dispositivi, per riuscire così a dare un assaggio in anteprima alle novità più importanti. Ricordiamo però che, trattandosi di una beta, potrebbero esserci dei bug tali da compromettere l’esperienza d’uso
giornaliera (quindi se usiamo iPhone per lavorare è meglio attendere il rilascio definitivo) e alcune funzioni potrebbero subire modifiche. I dispositivi compatibili con iOS 12 sono tutti
quelli sui quali è già disponibile iOS 11, ovvero: iPhone 5S o superiore, iPad Pro, iPad 5th generation o superiore, iPad Air, iPad mini 2 o superiore, iPod Touch 6th generation o superiore.

iOS 12, provalo in anteprima

Prepariamo l’iPhone
1 Per prima cosa dobbiamo fare un po’ di pulizia
eliminando foto, musica e app che non servono in modo da avere spazio a sufficienza per installare iOS 12. Colleghiamo quindi l’iPhone al computer ed eseguiamo un backup completo con iTunes per evitare di perdere dati e informazioni importanti qualora andasse storto qualcosa.
Aderiamo al programma
2 Dall’iPhone, avviamo Safari e colleghiamoci su https://beta.apple.com. Tocchiamo il pulsante Sign up ed effettuiamo l’accesso con il nostro ID Apple. Leggiamo e accettiamo il contratto del programma beta; tocchiamo quindi il tasto Download profile, proseguiamo con Consenti e installiamo iOS 12 Beta Software Profile.
Installazione di iOS 12
3 Dopo aver installato il profilo, riavviamo l’iPhone. Andiamo quindi in Impostazioni/ Generali/Aggiornamento software, se abbiamo fatto tutto correttamente vedremo la disponibilità dell’aggiornamento ad iOS 12 Public Beta. Non ci resta altro da fare che scaricarlo e installarlo come siamo abituati a fare con gli altri update di iOS.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.