Pensioni ultime notizie, Di Maio ci mette la faccia “Quota 100 già da febbraio”

Si torna a parlare di pensioni e soprattutto di quota 100, ovvero di quella misura pensionistica che sembra essere al centro dell’interesse non soltanto del governo, ma anche degli italiani. Dopo tante indiscrezioni aggiunte nelle scorse settimane e secondo cui questa misura poteva slittare al mese di aprile o addirittura non essere confermata, adesso sembra che dalle parole di Di Maio e non ci siano dubbi. Secondo il vice premier del MoVimento 5 Stelle, Quota 100 si farà e partirà già dal mese di febbraio 2019. Il ministro del lavoro e dello sviluppo economico intervenuta proprio nel corso del programma I lunatici, che va in onda su Rai 2 dove ha confermato proprio la partenza di quota 100 a breve così come delle altre misure previdenziali. Quota 100, dunque, partirà a febbraio e la sua attivazione dovrebbe partire proprio attraverso la un intervento legislativo che molti si aspettano possa arrivare e possa  essere soprattutto approvato entro la fine di dicembre.

Leggi Anche  Pensioni novità oggi mercoledi, cambia la governance Inps: nessun rischio per Quota 100

Parlando proprio di quota 100 e in generale del tema pensioni, Di Maio ha dichiarato ” smentisco qualsiasi Posi ipotesi di taglio alle misure come quota 100 o il reddito di cittadinanza. Come sono partite così arrivano. Siccome partono un po’ dopo il reddito a marzo e quota 100 a febbraio costeranno un po’ di meno“. Sono queste le parole del vice premier Di Maio che vanno quindi a smentire le indiscrezioni che erano arrivate proprio nei giorni scorsi riguardante una revisione sostanziale di quota 100, sulla quale si sarebbe basata la possibilità di un costo minore della misura e quindi piuttosto che 6,7 miliardi di euro soltanto per il 2019, si parlava di circa 2 miliardi di risparmio.

Leggi Anche  Pensioni ultime notizie Quota 100: il decreto in arrivo dopo Natale

Ad ogni modo, bisognerà sempre attendere che la misura sia ufficializzata entro i prossimi giorni per poter capire meglio l’effettiva stima dei costi. Di Maio ha voluto affrontare anche il tema riguardante le discussioni interne del governo e ha voluto rassicurare anche su quelli che sono i rapporti con il premier Conte e con Salvini. Quando ci sediamo al tavolo io con te e Salvini troviamo sempre una squadra. Quello che abbiamo ottenuto ogni volta che abbiamo dialogato è un miglioramento sia dei rapporti tra di noi che di risultati per gli italiani. La gente che mi ferma per strada mi chiede di non litigare di proseguire verso gli obiettivi di risolvere i problemi”, ha dichiarato ancora il Ministro.

Leggi Anche  Pensioni, Quota 100 si farà subito parola del Ministro Di Maio

Lo stesso ha anche parlato di quelli che sono i rapporti con l’Europa e rispetto a questo ha detto che non ci sarà alcun tipo di accordo se da Bruxelles chiederanno di tradire gli italiani e quindi ci sarà un accordo soltanto sulle promesse mantenute e non su quelle tradite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.