Uomini E Donne, Zequila: “Mari fammi corteggiare Tina in Tv”

Dopo aver subito una profonda delusione d’amore è pronto a rimettersi in gioco. L’attore Antonio Zequila, reso celebre da film come Delizia e Sapore di donna e da fiction di grande successo come Carabinieri e II maresciallo Rocca, è tornato single all’inizio dell’estate dopo la fine della sua relazione durata 7 anni con Ines Muriel, dentista italo-spagnola di 50 anni. Ora lancia un appello a Maria De Filippi per trovare in Tv la donna della sua vita.

«Maria, se mi chiami a Uomini e donne, corro da te», confessa l’ex divo dei Fotoromanzi, che in passato ha avuto una relazione con Ivana Trump. «Voglio corteggiare Tina Cipollari perché mi attrae da sempre, come una calamita!».

Antonio, potresti innamorarti di Tina?

«Mi piace la sua semplicità e mi hanno sempre affascinato le donne con il décolleté prosperoso».

Come la stupiresti? «Sono uno spirito romantico che ha un conto aperto con il suo fioraio. Per conquistarla le invierei un camion pieno di rose rosse».

Che cosa pensi di poter offrire a una donna come lei?

«La mia simpatia, la mia genuinità. Ma anche la mia prestanza fisica: alla mia veneranda età sono ancora un bell’ometto con gli addominali ben scolpiti».

Tu e Tina vi siete mai incontrati?

«Ci conosciamo dagli inizi degli anni Novanta, quando lei non era ancora famosa e la incontravo insieme alle sue sorelle al Gilda, storico locale romano. A distanza di anni mi ha confessato che ci veniva per incontrare me!».

Tra voi due c’è mai stato un flirt? Confessalo!

«Purtroppo no, perché ogni volta che ci incontravamo, o io o lei eravamo sempre impegnati. Ma adesso sento che per me potrebbe essere arrivata l’occasione giusta per far scoccare la scintilla, rimasta “in sospeso” da anni».

Che appello vorresti lanciare a Maria De Filippi per convincerla a farti partecipare al suo programma?

«Maria, la mia vita è fatta di “pane, amore e fantasia”, ma senza amore non posso vivere! Dammi la possibilità di corteggiare Tina, perché siamo entrambi due “figli del popolo”, che potrebbero far sognare i telespettatori con una bella storia d’amore».

E a Tina che cosa vorresti dire?

«Prepara il casco: moto nuova, vita nuova».

Insomma, vuoi conquistarla con un giro in sella, come aveva fatto George Clooney con la Canalis?

«Sì, vista la mia passione per le donne e i motori, potrei definirmi il “George Clooney italiano”. Anche se credo di cavarmela meglio io sulle due ruote, visto che lui ogni tanto cade. Il mio attore di riferimento, però, rimane Kevin Costner. E, visto che assomiglio un po’ anche a lui, sono pronto a interpretare suo fratello minore in uno dei suoi prossimi film».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *