Volkswagen, punta sull’elettrico e dice addio a benzina e diesel entro il 2026

A partire dal 2019 fino al 2023, Volkswagen ha deciso di investire nella mobilità elettrica, nella digitalizzazione, nella guida autonoma ed anche nei servizi per un totale di 11 miliardi di euro e tra questi ci sarebbero anche 9 miliardi che potranno essere spesi nell’ offensiva elettrica. Quella che si attende sul mercato nel 2026, ovvero la prossima generazione dei motori diesel e benzina del gruppo tedesco, sarà l’ultima di una grande serie e con questa notizia di fatto la casa tedesca ha confermato la direzione presa verso una totale elettrificazione della sua flotta. “Nel 2026 sarà avviata l’ultima linea produttiva di un veicolo con piattaforma con motore a combustione”, è questo quanto fatto sapere dal più grande gruppo automobilistico tedesco e più nello specifico da Michael Jost, ovvero il capo della strategia Volkswagen.

Leggi Anche  Pensioni ultime notizie, Quota 100 e Reddito di cittadinanza, polemiche e novità

“I nostri ingegneri stanno già lavorando sull’ultima piattaforma per veicoli che non saranno carbon neutral (cioè, quelli benzina e diesel, ndr.). Stiamo gradualmente eliminando i motori endotermici”, è questo ancora quanto aggiunto da Michael Jost. Il futuro delle auto sarà, dunque, a batteria anche se effettivamente pare che il gruppo continuerà a sviluppare tecnologie sul controllo delle emissioni inquinanti al fine di rendere a norma di legge le unità endotermiche, fino alla loro dismissione completa.

Ad oggi la Volkswagen pare abbia soltanto due veicoli completamente elettrici in programma, che potranno aumentare fino a 20 entro il prossimo 2025, con una produzione prevista di circa un milione di unità. Il prossimo anno verrà presentata la prima EV, rimasta progettata direttamente da Volkswagen e questa prenderà il nome di I.D. Questa stando a quanto emerso sembra che questa avrà delle sembianze e le dimensioni da Golf e verrà realizzata su una piattaforma studiata per meccaniche 100% elettrica. Sarà fabbricata anche in Cina, che come sappiamo è il primo mercato al mondo per elettroveicoli, ed è considerata il punto centrale di un piano che è stato prodotto e che punta alla produzione di almeno 300 veicoli elettrificati, entro il prossimo 2030.

Leggi Anche  Pensioni ultime notizie, Quota 100 in Sicilia no ai dipendenti regionali

Con la ID., i nostri Clienti toccheranno con mano la nuova era della mobilità elettrica e della connettività della Marca. La ID. sarà la prima vettura completamente elettrica e connessa, simbolo della ‘Nuova Volkswagen”, dichiara Jürgen Stackmann, il Membro del Consiglio d’Amministrazione Responsabile delle Vendite.Grazie ad I.D., l’auto che sarà interamente realizzata a Zwickau, Volkswagen riuscirà quasi sicuramente a portare in strada una generazione nuova di veicoli, tutti caratterizzati da livelli straordinari di digitalizzazione ma anche connettività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.