WhatsApp, al 12 novembre backup su Google Drive gratuito e senza limiti

Se ad un accordo che è sopraggiunto proprio negli ultimi giorni tra Google e WhatsApp, Tap delle conversazioni su Google Drive sarà completamente gratuito, ma a partire dal prossimo 12 novembre 2018. Ciò significa che coloro che utilizzeranno un dispositivo Android e vorrà salvare le chat passate sul proprio account Google Drive lo potrà fare senza avere alcun tipo di problema sullo spazio di archiviazione residuo, sia che questo sia in abbonamento gratuito oppure a pagamento. Sostanzialmente, Dunque, a partire da 12 novembre 2018 gli utenti con account Google Drive, potranno conservare le proprie conversazioni WhatsApp su uno spazio illimitato. Tutto ciò però non potrà valere per i terminali iOS perché gli iPhone per chi non lo sapesse immagazzino nel backup di WhatsApp all’interno di iCloud andando ad occupare così lo spazio residuo nel servizio di Cloud storage di Apple.

Quindi la novità sopracitata va soltanto per i dispositivi Android per i quali a partire dal 12 novembre 2018 si potrà salvare qualsiasi tipo di contenuto WhatsApp senza andare a occupare o erodere lo spazio su Google Drive. «A seguito di nuovi accordi tra WhatsApp e Google, i backup di WhatsApp non incideranno più sulla quota di spazio di archiviazione di Google Drive. Tuttavia, gli eventuali backup di WhatsApp che non vengono aggiornati da più di un anno verranno rimossi automaticamente dallo spazio di archiviazione», si legge nella comunicazione ufficiale. Potranno conservare non soltanto le conversazioni in termini di testo, ma anche come video e immagini. La Novità è stata introdotta con un post sul blog ufficiale in lingua inglese WhatsApp, che ha ufficializzato questo accordo piuttosto importante che Google ha stretto con WhatsApp.

Come Abbiamo visto, la conseguenza di questo accordo è che tutti i video, foto, documenti e conversazioni salvate su Google Drive saranno archiviate in modo piuttosto libero senza dover andare a scalare lo spazio dei 15 gigabyte gratuiti o quelli acquistati in più. Sembra esserci però anche un’altra novità ovvero il fatto che a partire dal 12 novembre 2018, tutti i backup che non sono stati aggiornati per più di un anno saranno cancellati definitivamente e in modo che tosto automatico.

Questo va detto perché tanti utenti potrebbero in qualche modo perdere i propri dati e questo potrebbe anche accadere per un errore nella configurazione del backup, Perché questo avviene quando il cellulare non è connesso ad internet.  Come abbiamo già chiarito, i backup non aggiornati da più di un anno saranno eliminati in automatico dello spazio di archiviazione e per questa ragione sarebbe meglio darsi ad una verifica manuale degli archivi in vostro possesso, in modo da poter salvare le conversazioni almeno quelle più importanti. Va anche sottolineato che le foto, le chat, i video, le note vocali e i file multimediali che saranno conservati attraverso Google Drive, non saranno contraddistinti dalla protezione garantita dalla crittografia end-to-end.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *