Albano la confessione scioccante sulla scomparsa di Ylenia “La colpa è di Romina…”

Pubblicato il: 29 Ottobre 2019 alle 11:26

La scomparsa di Ylenia Carrisi è ancora molto viva nella vita dei suoi genitori e di tutta la sua famiglia. Sembrerebbe che in quest’ultimo periodo Albano Carrisi sia venuto a conoscenza di qualcosa di molto forte tanto da aumentare la sua rabbia.

Ylenia scomparve ormai 26 anni fa, tuttavia i suoi genitori continuano a parlarne ogni giorno e soprattutto sottolineano quanto questo sia stato per loro un evento davvero drammatico, che ha segnato la loro vita per sempre. Sembra proprio che Romina Power da sempre abbia avuto un rapporto piuttosto intenso con Ylenia ma nessuno poteva immaginare che cosa sarebbe arrivata a fare insieme alla figlia.

Ebbene, secondo le dichiarazioni rilasciate da Albano l’ex moglie Romina Power avrebbe addirittura fumato erba in compagnia della figlia Ylenia quando quest’ultimo era soltanto una ragazzina. Poco prima della scomparsa Ylenia aveva lasciato la tenuta di Cellino San Marco ed aveva deciso di andare in America per scrivere un libro, almeno questa pare fosse la motivazione principale ma forse questa sua decisione nascondeva qualcos’altro.

Così tutti sappiamo, Ylenia si trasferì in America e nello specifico a New Orleans, la città dove è stata vista per l’ultima volta dopo che molti Testimoni dicono di averla vista gettarsi nel Mississipi. Il suo corpo non venne mai ritrovato e per questo motivo Romina è quasi certa che la figlia sia ancora viva. Da sempre il cantautore pugliese e l’ ex moglie hanno tentato di trovare una spiegazione a tutto quanto e pare che l’unica ragione plausibile potrebbe essere riconducibile all’uso di sostanze stupefacenti da parte della ragazza. Ma chi sarebbe l’artefice di questo? Forse la stessa Romina?

Romina Power fumava in compagnia della figlia Ylenia?

Nel corso di un’intervista, il figlio della storica coppia formata da Romina e Albano avrebbe rivelato di avere iniziato a fare uso di droghe proprio insieme alla madre, che da sempre è stata una donna molto hippy. Le affermazioni di Yari Carrisi ovviamente non sono state accolte bene da papà Albano. Tuttavia queste dichiarazioni non sono state confermate, ma riprenderebbero un po’ le rivelazioni di Albano riguardo l’uso di droghe da parte di Ylenia scomparsa nel 1993. Sembrerebbe quindi che intorno agli anni 80, inizio anni 90, Romina Power fumasse erba insieme alla sua primogenita, inducendola quindi all’utilizzo di sostanze stupefacenti e questa potrebbe essere considerata una causa della sua sparizione. “Sono convinto che la droga abbia distrutto il nostro matrimonio”. Queste le dichiarazioni di Albano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *