Anticipazioni Isola dei famosi 2019, chi uscirà dal reality prossima puntata?

Mancano pochi giorni alla prossima puntata del programma L’Isola dei Famosi e quello che ci si chiede è chi sarà ad uscire il prossimo lunedì. Al televoto sono finiti Luca Vismara che conquista così la stessa nomination all’Isola dei famosi contro Paolo Brosio. Ad essere stata nominata leader anche questa settimana è stata Soleil Sorge che è tornata ad Isla Bonita insieme a Riccardo Fogli. Eliminata al televoto Ariadna Romero. Ovviamente per poter rispondere alla domanda “Chi uscirà dal reality la prossima puntata”, bisognerà attendere lunedì 18 marzo. Come abbiamo già detto, ad essere in nomination è Luca Vismara, il quale si è finalmente guadagnato il titolo di più nominato dell’edizione 2019 dell’Isola dei famosi.

Luca Vismara è a quota 6 nomination, visto che al termine della nona puntata in onda lunedì 11 marzo è risultato essere uno dei concorrenti che si gioca la permanenza nel reality show di Canale 5. Luca si contende il telefono con Paolo Brosio il quale è stato mandato in nomination dalla leader della settimana, ovvero Soleil Sorge. Nella scorsa puntata del day time, andato in onda il 12 marzo 2019 su Canale 5, i telespettatori hanno assistito ad un Fuorionda di Kaspar contro Soleil Sorge che sarebbe avvenuto proprio durante la puntata di lunedì e soprattutto sulla discussione nata a causa del cibo.

Kaspar e Stefano Bettarini, durante la puntata sono stati accusati di non avere diviso il pescato con altri naufraghi e proprio per questo motivo se la sono presi con Soleil. È stato a questo punto che uno dei due sospetti avrebbe detto: “Il leader di che? Della fascetta che le hanno dato. Perché di leader non ha niente. Ma che si è guadagnata!”.

Isola dei Famosi 2019. Paolo Brosio discute con i compagni

Intanto a Playa uva Paolo Brosio, che ricordiamo è in nomination ha discusso con i compagni perché piuttosto infastidito dal fatto che i naufraghi hanno preso i suoi occhiali nella tasca senza chiederglielo mentre lui si trovava a pesca. “Qui si deve sempre far vedere che si fa una cosa in più, a me questa cosa non piace più”, avrebbe detto Brosio, piuttosto infastidito. A Dire di Luca Vismara, Brosio però sarebbe semplicemente infastidito dalla nomination, ma Brosio rincara la dose e dice ancora “C’erano le mie cose personali… Nemmeno io entro a prendere cose nella camera di mia madre o lei nella mia”. Mentre tutti non sopportano Soleil, Riccardo Fogli sembra essere più legato all’ex corteggiatrice di Uomini e Donne. “Soleil è un raggio di sole, è come una nipotina, una figlia, un raggio di sole e pura energia”. Queste le parole del cantante.

Mai come quest’anno L’isola dei famosi si è rivelata un clamoroso flop. Un’edizione partita con fatica e mai decollata, naufragata definitivamente tra le polemiche quando, con un videomessaggio, Fabrizio Corona ha annunciato di avere le prove del tradimento della moglie di Riccardo Fogli con lo stilista Giampaolo Celli. Le lacrime del cantautore, Berlusconi (49) offeso dalle parole umilianti di Corona, hanno scatenato i telespettatori e tanti vip, che si sono scagliati contro il programma: «Si è scritta una delle pagine più brutte della storia dei reality: un uomo di 70 anni umiliato e deriso nei suoi sentimenti più profondi», hanno detto i più.

«Alessia Marcuzzi che assiste in silenzio alla scena è ancora più triste», hanno sottolineato altri puntando il dito contro la conduttrice. L’ondata di proteste ha convinto Mediaset a far rotolare qualche testa: via il capoprogetto dell’isola Cristiana Farina e altri autori, allontanati, pare, per volontà del vice presidente Pier Silvio Berlusconi in persona. Il video di Corona era registrato e, visti i contenuti, qualcuno  avrebbe dovuto bloccare la messa in onda. «Danno la colpa allo staff, ma perché nessuno manda via la Marcuzzi?», si chiedono tanti telespettatori. Persino Striscia la notizia, il Tg satirico della stessa rete, ha massacrato il reality e la padrona di casa. «L’avevo detto io che Alessia Marcuzzi non è come sembra», attacca Èva Henger.

«È disposta a tutto per l’audience», sbotta l’attrice, protagonista, suo malgrado, del “canna-gate” nella passata e- dizione dell’Isola, quando accusò Francesco Monte di aver fumato marijuana.
Èva, sei stata tra i primi a criticare la gestione del “caso Fogli”.

«La Marcuzzi non ha guardato in faccia nessuno pur di fare audience. E pensare che Fogli è un amico di famiglia: lo conosce benissimo visto che è stata fidanzata per tanti anni con Francesco, il figlio di Roby Facchinetti. La Marcuzzi doveva rifiutarsi di trasmettere il video di Corona. Fogli si era già sentito male in settimana: con quell’attacco poteva rischiare l’infarto.

Non vorranno mica farci credere che la Marcuzzi volesse fare un piacere a Fogli mostrandogli le offese di Corona? Secondo me Alessia è solo una persona fredda, disposta a tutto per il successo. Con il caso Fogli speravano di ricreare il clamore del “canna-gate”: ormai 17so/a è diventato un programma scandalistico».

Che cosa pensi del videomessaggio di Corona? «Lui ha sbagliato perché ha aggredito Fogli; Riccardo è vittima. Mi ha dato fastidio vedere una brava persona come lui essere aggredito da
Corona che, pur svolgendo il suo lavoro, non ha usato toni rispettosi e professionali».

Nessuna giustificazione per Alessia Marcuzzi? «No, Ribadisco che per me è solo una persona fredda, disposta a tutto per il suo successo. Penso che già l’anno scorso il pubblico abbia intuito che la Marcuzzi non è una persona obiettiva: quando è punta nel vivo aggredisce, urla e fa come le pare. Ma poi come può sorridere di fronte a un amico in difficoltà, cui stavano toccando gli affetti più cari? La Marcuzzi avrebbe dovuto dissociarsi, come hanno fatto le opinioniste in studio Alba Parietti e Alda D’Eusanio. Erano disperati perché il programma è andato malissimo, ma facendo così hanno perso ancor più credibilità».

«Non doveva prestarsi a un giochino così» Sono stati allontanati alcuni autori dopo questo avvenimento… «Sono loro che creano i polveroni, dal “canna-gate” al caso Fogli, ma poi sono incapaci di gestire la situazione. Questo però non significa che la Marcuzzi non c’entri: non firma come autrice, però da conduttrice doveva rifiutarsi di accettare un giochino simile».

Pensi che la Marcuzzi resterà alla conduzione del programma? «Con la perdita della credibilità totale della Marcuzzi penso che la rete valuterà il da farsi. Ormai mancano poche puntate: chi sarebbe disposto ad accettare un’Isola così disastrosa? Penso che nessuno vorrebbe farlo e solo una conduttrice come Simona Ventura potrebbe riuscire nell’impresa di risollevare un po’ gli ascolti. Mi chiedo se vedremo mai più una nuova edizione dettisela su Canale 5».

Da conduttrice come ti saresti comportata? «Non avrei mai permesso che questa cosa accadesse, come neanche il “canna-gate”. Ma il pubblico ormai ha capito perfettamente che persona è Alessia Marcuzzi. Lei, che è mamma, non aveva tutelato mia figlia Jennifer, di nove anni, minacciata dai fan di Monte, né ha tutelato dal gossip la figlia di Riccardo Fogli, che ha solo sei anni».

«Spero che la figlia non abbia visto» Che cosa intendi per «tutela dei figli»? «L’anno scorso mia figlia era sveglia quando è scoppiato il “canna-gate” e ha visto tutto il polverone che mi ha coinvolta. Spero che la bambina di Riccardo Fogli non abbia visto il suo papà piangere disperato mentre gli dicevano che la moglie lo tradisce».

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.