Antonella Clerici agguerrita sul suo ritorno in Tv

Alla fine, Antonella Clerici, è tornata in televisione con una prima serata su Rai Uno: l’abbiamo vista, recentemente, al fianco di Carlo Conti sabato 7 dicembre, al timone della più famosa gara canora per bambini, lo “Zecchino d’Oro”.

La serata è stata trasmessa in diretta su Rai Uno dall’Unipol Arena di Casalecchio di Reno. Un ritorno importante per Antonellina, dopo uno “stop” forzato in cui si era un po’ sentita scartata: “Non nego di avere sofferto ma forse serviva un momento di pausa e sono felice di tornare con lo ‘Zecchino d’Oro’ – ha spiegato la conduttrice prima della finale dello ‘Zecchino’ – perché quello dei bambini è un mondo che mi appartiene, dopo tante edizioni di ‘Ti lascio una canzone’.

E sono felicissima di essere accanto a Carlo, un amico che mi è stato accanto in tutti i momenti e con il quale ci siamo sfiorati tante volte ma non abbiamo mai condotto una trasmissione insieme”. Antonella in questo periodo lontano dai riflettori è stata in Piemonte, dove vive con il compagno Vittorio Garrone e con la figlia Maelle. Si è dedicata alla famiglia, ai suoi affetti più cari ed ora è pronta per ricominciare.

Ma con nuove consapevolezze. “Dopo uno stop inspiegabile, ricomincio dai piccoli – ha raccontato in una recente intervista – Dopo 30 anni penso di saperla fare un po’ di tv.

Amo le trasmissioni dove a guidarti è la pancia. Oggi ci sono due trasmissioni che vorrei fare. La prima, con i bambini che cantano senza competizione, in maniera sana e divertente. E la seconda legata ai sentimenti, dove proporrei contenuti valoriali”. Adesso Antonella spera di ricevere al più presto la telefonata che aspetta da troppo tempo: quella che dovrebbe arrivare dal servizio pubblico e che le permetterebbe di al timone di un programma che faccia al caso suo.

“So che Salini (Ad Rai, ndr) mi stima e, mi è stato detto, auspica un mio ritorno ha aggiunto ancora – Io sono qui che aspetto. Anche se una cosa l’ho bene in testa: la faccia in TV ce la metto io, difficilmente mi farò convincere ancora a fare cose di cui io per prima non sarò convinta”.

La conduttrice probabilmente si riferisce a “Portobello”, il revival dello show degli anni Settanta condotto da Enzo Tortora che si rivelò un “flop” negli ascolti. All’epoca, Antonella parlò così del fallimento della nuova edizione che l’ha vista al timone: “il remake di Portobello è stato un errore: ho capito che era stata una trasmissione setacciata da tutti e ho capito che riproporla non ha funzionato. Bisogna accettare anche i fallimenti […] Ho fatto grandi successi, ma ho fatto pure dei flop. Come per Portobello. Magari non ero giusta io per quella trasmissione. E la gente faceva il paragone con l’originale di Tortora”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *