Caduta Libera, il dramma di Gerry Scotti: “Sono vivo per miracolo”

Gerry Scotti ha da poco compiuto 63 anni che ha voluto festeggiare donando ai fan diverso racconti riguardanti la sua giovinezza. Questa volta il conduttore di Caduta Libera ha voluto condividere un episodio che ha messo a dura prova la sua vita, ecco di cosa si tratta.

Caduta Libera Splash

È giunto il tempo di vacanze a che per Gerry Scotti che si è fermato dalla registrazione delle puntate di Caduta Libera, cedendo il posto all’edizione Splash. Queste settimane, inoltre, sono state davvero importanti per il conduttore che ha compiuto ben 63 anni, molti dei quali trascorsi in televisione, diventando così uno dei conduttori più amati del panorama televisivo italiano.

In molti però non sanno che dietro l’aspetto sensibile di Gerry Scotti si nasconde un uomo davvero coraggioso, che spesso ha sfidato anche il pericolo. Non a caso a far discutere sono state le sue ultime dichiarazioni, ecco cos’è successo.

Il dramma di Gerry Scotti

In occasione di una recente intervista rilasciata al quotidiano Corriere della Sera, Gerry Scotti ha voluto raccontare un particolare episodio che nasconde in sé un dramma vissuto dal conduttore. Il tutto e successo nel 1998 e al Corriere della Sera ha dichiarato: “Con l’irruenza di un trentenne, non sapendo andare in barca a vela, l’ho guidata fino all’isola di Porquerolle. Ed è un miracolo se sono ancora vivo. Ma da allora più che mai il mare mi ha conquistato: è quel che amo in vacanza“.

Quel particolare episodio però ha cambiato per sempre il suo concetto di vacanza estiva, decidendo così di vivere in quel modo i momenti di relax durante la stagione. Non a caso, Gerry Scotti continua dicendo: “Fare il bagno in mare, cucinarmi in barca. Leggere e ascoltare musica al largo. E poi la moto, la mia adorata Harley-Davidson“.

“Vivo con serenità il mio quintale”

In occasione dell’intervista rilasciata al quotidiano il Corriere della Sera, Gerry Scotti ha parlato anche della sua forma fisica spesso criticata dai fan, i quali hanno consigliato al conduttore di mettersi in guardia dai chili in eccesso. Su questo argomento Gerry Scotti ha dichiarato: “Vivo con grande serenità il mio quintale. Trascuro il mio corpo meno di quanto si possa credere, però, specie da una decina di anni. Faccio costantemente ginnastica tre volte la settimana, sono regolare negli orari, detesto mangiare quando capita; mi piace molto il cibo ma alle 23 non apro il frigorifero e non mi attacco al tubo della maionese. Ceno con amici, sono godurioso e sono convinto che le cose buone facciano meno male delle cose cattive“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *