Clizia Incorvaia ovvero l’ex moglie di Francesco Sarcina è tornata ad accusare il marito o meglio l’ex marito, il cantante de Le Vibrazioni e lo ha fatto nel salotto di Barbara D’Urso. La donna è tornata quindi così davanti le telecamere per raccontare quelli che sono stati gli sviluppi della vicenda che lo scorso anno è stata al centro del gossip ed è stata ampiamente trattata da vari giornali.

Stiamo parlando della separazione da Francesco Sarcina, il quale avrebbe accusato di averlo tradito con l’amico Riccardo Scamarcio. Clizia è tornata nel salotto di Live non è la d’Urso e ha raccontato un po’ quelli che sono stati gli effetti di tutta questa vicenda sulla sua vita.

“Barbara in seguito alla nostra intervista sono stata sommersa dai messaggi di tante signorine che avevano avuto storie più o meno profonde con mio marito. Lui ha venduto sua moglie ai giornali, io sono stata insultata per mesi e ora non sto più zitta. Sono due anni che subisco violenza psicologica, mi diceva che il mio lavoro faceva schifo, che io non potevo uscire con lui perché distoglievo attenzione al gruppo. Mia figlia l’ho sempre protetta“. Sono state queste le dichiarazioni di Clizia Incorvaia, che ha così deciso di raccontare la sua verità.

Clizia Incorvaia accusa Francesco Sarcina dalla D’Urso

Alcune settimane fa la Incorvaia era stata ospite di un’altra trasmissione di Canale 5 per raccontare sempre la stessa cosa, ovvero che cosa fosse accaduto dopo lo scandalo scoppiato lo scorso anno. “Ho subito due anni pesantissimi, che non auguro a nessuna donna sulla Terra, i più brutti della mia vita. Sono stata danneggiata da punto di vista psicologico, morale, della sessualità. Ho vissuto due anni sola a casa, con mia figlia Nina, l’ho cresciuta sola tipo ragazza madre. E lui ogni giorno in giro, fuori fino alle sei di mattina. Lui fa i tour solo d’estate. D’inverno aveva una cena di lavoro ogni sera, dal lunedì alla domenica. Io da cretina credevo sempre. Poi mi arrivavano le segnalazioni”, riferisce Clizia.

Poi la stessa Clizia ha aggiunto: “Lui denigrava il mio lavoro nella moda, mi lasciava fuori dagli eventi. Toglievo attenzione alle Vibrazioni e non potevo uscire con loro. Andava ai party e mi arrivavano segnalazioni su Instagram di ragazze che erano state con lui. Ho trovato delle chat su Facebook con le fan, di lui che scriveva a ragazze italiane, chiedendo in cambio materiale pornografico e incontri. Ho tutto conservato“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here