Press "Enter" to skip to content

Coppia lesbica picchiata a Londra: “Volevano che ci baciassimo”

Coppia lesbica picchiata a Londra: "Volevano che ci baciassimo"

Le protagoniste di questa sono Melania Geymonat e la sua compagna americana. Le due ragazze hanno vissuto una brutale disavventura a Londra dove sono state dichiarate sull’autobus perché hanno rifiutato la richiesta degli aggressori si baciarsi davanti a loro.

Coppia lesbica picchiata a Londra

La storia che riguarda la coppia lesbica si è diffusa a macchia d’olio facendo il giro del mondo grazie ai social. Le tue ragazze Melania Geymonat, originaria del Paraguay di 28 anni, hostess di Ryanair, si trovava in autobus insieme alla sua compagna americana Chris. Le due giovani avevano trascorso una serata insieme nella zona di West Hampstead lo scorso 30 maggio 2019.
Quella fatidica sera, come raccontato da Melania, insieme all’amica hanno deciso di sedersi nella prima fila dell’autobus del ponte superiore che l’avrebbe portate così alle Bishops Stortford nell’Essex dove queste vivono. Proprio lì si è verificato l’irreparabile. Le due ragazze sono state avvicinate da quattro uomini che hanno cominciato ad importunarle facendo loro delle richieste alquanto assurde.

“Volevano che ci baciassimo”

A raccontare tutto in un post sui social è stata la hostess della Ryanair, Melania, confermando come lei è la sua amica sono state agganciate da una banda di giovani che avrebbe chiesto di mettere in atto dei gesti sessuali ben espliciti. La ragazza nel suo post scrive: “Volevano che ci baciassimo. Ho cercato di placare la situazione dicendo loro di lasciarci da sole, perché Chris non si sentiva bene. Hanno cominciato a comportarsi come dei teppisti, chiedendo che ci baciassimo così che potessero ‘divertirsi guardando’, chiamandoci ‘lesbiche’ e descrivendo posizioni sessuali. Non ricordo l’intero episodio, ma la parola ‘forbici’ mi è rimasta impressa nella mente“.

Si cercano i quattro rapinatori

Dopo aver picchiato le tue donne di aggressioni, tutti gli era compresa tra i 20 e i 30 anni, hanno rapinato le due donne. Il post Melania conclude dicendo: “Ricordo Chris in mezzo a loro, mentre la picchiavano. Sono intervenuta cercando di difenderla, così hanno iniziato a picchiare anche a me. Sentivo il sangue dappertutto, lo vedevo sui miei vestiti e a terra”. A indagare sull’accaduto sono le forze dell’ordine inglesi, che stanno cercando di far luce sui fatti mentre si continua la caccia all’uomo. La storia di Melania e Chris ha già fatto il giro del mondo, dove diverse persone, sia uomini che donne, si sono mostrati indignati manifestando tutto il loro sostegno e solidarietà per i fatti brutali capitati nel cuore di Londra.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *