Er Faina a letto con una trans: “Mi ha lasciato in una camera d’albergo”

L’attenzione mediatica torna a concentrarsi su Damiano Er Faina, il volto scorbutico del web italiano che nei mesi scorsi ha deciso di partecipare a Temptation Island Vip insieme alla sua fidanzata Sharon Macri. A parlare di lui adesso è l’ex amante, ovvero la trans Giulia Giannini

Damiano Er Faina dopo Temptation Island Vip

Nel corso degli ultimi mesi abbiamo avuto modo di leggere diverse notizie che riguardano Er Faina, ovvero Damiano Coccia, il quale ha raggiunto la notorietà sul web grazie ai video in cui lamenta ciò che per lui non va bene in Italia, diventando così uno dei simboli per eccellenza del malcontento italiano.

Durante questi ultimi anni, Damiano Er Faina ha sempre cercato di rimanere anche legato alle sue origini tanto che sembra abbia conosciuto Sharon Macri in una semplice pizzeria dove questa lavorava. La loro storia d’amore per molto tempo è stata vissuta lontana dai riflettori, ma dopo la partecipazione a Temptation Island Vip non è più stato così.

Er Faina a letto con una trans

In queste a far parecchio discutere sono le dichiarazioni che ha rilasciato la trans Giulia Giannini la quale ha dichiarato di essere andata a letto con Er Faina, conosciuto durante un evento mondano. In particolar modo, la persona in questione al settimanale Nuovo, di Cairo Editore, ha dichiarato: “Conosco tantissime persone che vanno con i trans, dai politici importanti ai calciatori. Ho conosciuto anche Damiano Coccia. L’ho contattato sui social, lui sapeva chi fossi”.

Successivamente, Giulia Giannini ha anche spiegato cos’è successo con Er Faina proprio nel periodo in cui sarebbe stato già fidanzato con Sharon Macri: “Il signorino ha parlato male delle famiglie arcobaleno, ma è venuto a letto con me: e, alla fine, mi ha lasciato in una camera d’albergo, dicendomi che doveva andare dalla sua fidanzata”.

“Si è autoinvitato a casa mia”

Giulia Giannini ha rilasciato l’intervista al settimanale Nuovo senza porsi alcun freno, tanto che nel racconto, un po’ arrabbiata, continua dicendo: “Si è autoinvitato a casa mia per prendere un caffè ho ancora i messaggi. Gli ho lasciato il mio numero e in un quarto d’ora era da me”.

La Giannini conclude affermando: “Mi trovavo in un bed and breakfast, ma lui forse pensava che fosse un’abitazione privata. C’erano le telecamere: comunque io ho tenuto le chat e il numero. Poi non l’ho più sentito. Pensavo che fosse più intelligente. Quando dice certe cose sulle coppie di fatto e sulle famiglie arcobaleno divento nera”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *