Flavio Insinna, il ricordo struggente su Fabrizio Frizzi: le parole virali sul web

L’Eredità è da poco cominciata ma il ricordo di Fabrizio Frizzi arriva nell’immediato da parte di Flavio Insinna. Le parole del conduttore hanno lasciato tutti senza parole facendo sentire molto di più la mancanza del conduttore a quasi due anni dalla scomparsa.

Fabrizio Frizzi morte

È trascorso poco più di un anno e mezzo dalla drammatica morte di Fabrizio Frizzi ma è inevitabile notare il modo in cui la sua tragica scomparsa ha cambiato la vita delle persone a lui care. Basti pensare ad Antonella Clerici o lo stesso Carlo Conti, i quali hanno voluto dare un freno alle loro carriere lavorative e vivere molto di più la famiglia. L’aver vissuto intensamente la malattia di amico, collega e anche confidente ha fatto capire loro quanto sia importante il tempo trascorso con i propri cari e non solo.

A sentire la mancanza di Fabrizio Frizzi, morto a seguito di una lunga malattia, è anche il pubblico il quale si era abituato ormai a vederlo ogni giorno durante la conduzione del game show di Rai 1 L’Eredità.

Flavio Insinna, il ricordo straziante

Condurre L’Eredità per Flavio Insinna non è stato semplice, non si tratta solo della mole di lavoro ma del testimone raccolto dopo la tragica morte di Fabrizio Frizzi. In occasione di una recente intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni, non a caso, gli è stato chiesto qual è stato il suo pensiero nel momento in cui la Rai gli ha chiesto di subentrare a Fabrizio Frizzi. Questo ha così risposto: “Scappare. Io ero paralizzato da mille pensieri, mi è passato il mondo nella testa. Per primo, un senso di inadeguatezza. Poi il mio pensiero è corso ‘là’: puoi mai pensare che quel gioco si chiama ‘L’eredità’ e tu lo prendi da un amico fantastico che non lo lascia per andare a fare Sanremo ma perché non c’è più?”.

Successivamente continua raccontando: “Ho parlato tanto con Carlo, con gli autori, con la produzione, con i direttori… Tutti mi hanno tranquillizzato, era un ‘sì’ collettivo e condiviso, ma era una situazione complicatissima, anche perché io a Fabrizio ci penso ogni giorno”.

“Il sorriso di Carlotta ha fatto la differenza”

Flavio Insinna a Tv Sorrisi e Canzoni continua dicendo: “Il sorriso di Carlotta. Per me ha fatto la differenza. Poi sai che non sarai perfetto, ma offrirai tutto te stesso a quel viaggio che stai per fare”.

Ad oggi il suo pensiero su Fabrizio Frizzi e la sua ‘Eredità’ non è cambiato tanto che al settimanale Mio confessa: “Fabrizio non è sostituibile, non posso farlo rimpiangere”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.