Galaxy S11+: il sensore da 108 MP farà magie in condizioni di scarsa luminosità

Pubblicato il: 16 Dicembre 2019 alle 1:44

È noto da un po’  di tempo che la fotocamera principale del Samsung Galaxy S11 + sarà dotata di un sensore da 108 MP, ma è stato appena rivelato la scorsa settimana che il sensore potrebbe essere diverso dall’ISOCELL Bright HMX Xiaomi utilizzato sul Mi Note 10. Abbiamo ipotizzato che la principale differenza tra i due sensori potrebbe essere l’uso del pixel binning 9 in 1. E pare proprio che sia così.

Secondo quanto afferma la stampa internazionale, il sensore da 108 MP sul Galaxy S11 utilizzerà, infatti, la tecnologia di binning pixel 9 in 1. Samsung chiama il suo processo 4 in 1 “Tecnologia Tetracell“, quindi c’è una possibilità che la società segua lo schema logico di denominazione e chiamerà questa “Tecnologia Nonacell”.

Un grosso problema con i sensori ad alta risoluzione è stata la dimensione dei pixel, poiché avere così tanti pixel distribuiti su una superficie intrinsecamente limitata dalle dimensioni dello smartphone si traduce in piccole dimensioni di pixel. Il pixel binning è esistito per contrastare questo aspetto ma, fino ad ora, sia Sony che Samsung si erano bloccati con un processo di fusione 4 in 1 che raddoppia le dimensioni dei pixel, in genere da 0,8 µm a 1,6 µm.

Mentre ISOCELL Bright HMX sul Mi Note 10 utilizza questa tecnica 4 in 1, il sensore da 108 MP sul Galaxy S11 + farà un ulteriore passo in avanti usando l’unione 9 in 1, triplicando efficacemente le dimensioni dei pixel a 2,4 µm. Questo, ovviamente, significa che l’S11 + porterà probabilmente prestazioni della fotocamera che cambiano il gioco delle parti. Il più vicino alla dimensione dei pixel sul mercato in questo momento è l’IMX600 da 40 MP che Huawei utilizza sui suoi flagship, usando l’unione 4 in 1 per produrre una dimensione in pixel di 2 µm.

Saremmo sorpresi se il Galaxy S11 + non fosse, almeno, al pari o alla stessa stregua del Huawei P30 Pro in condizioni di scarsa illuminazione, con il vantaggio di evitare tutti i problemi introdotti dal filtro RYYB del flagship Huawei.

Purtroppo, questo sensore sembra essere esclusivo del Galaxy S11 +; le probabilità sono che S11 e S11e presenteranno un hardware diverso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *