Gerry Scotti sospesa Caduta Libera: Mediaset punta su un nuovo programma

Brutte notizie in arrivo per Gerry Scotti? A quanto pare la stagione televisiva che l’ha visto come protagonista indiscusso con Caduta Libera sta per volgere al termine. Ecco cosa succederà da qui a qualche settimana su Canale 5.

Gerry Scotti, sospesa Caduta Libera?

L’estate 2019 si è rivelata davvero fortunata per Gerry Scotti che ha visto la sua fama da conduttore raggiungere livelli importantissimi. La presenza di concorrenti da record ha fatto sì che il programma di Canale 5 spiccasse il volo e diventasse uno dei più seguiti della fascia oraria.

Il tutto ovviamente non finisce qui. Dopo l’addio di Nicolò Scalfi al quiz show sembrerebbe che anche il giovane sia pronto a fare un salto di qualità, allontanandosi definitivamente dalla fama di concorrente di Caduta Libera e intraprendendo anche una nuova avventura televisiva magari in un reality show. Ma quali sono le importanti novità che riguardano Gerry Scotti?

Gerry Scotti nuovo programma

Nel corso delle ultime ore sono state diffuse delle notizie che riguardano proprio Gerry Scotti. A breve avremo modo di vedere il conduttore nuovamente impegnato con Tu si que vales, insieme a Maria De Filippi e Belen Rodriguez dato che squadra che vince comunque non si cambia.

Le avventure per Gerry Scotti però non finiscono qui. Nel mese di novembre 2019, dunque, farà il suo ritorno a Canale 5 anche un litro programma molto amato dagli italiani. Stiamo parlando del quiz show di Avanti un altro, scritto e ideato da Paolo Bonolis. In un primo momento alla conduzione del programma, come vuole ormai la tradizione, troveremo proprio Gerry Scotti e solo in un secondo momento anche Paolo Bonolis, attualmente impegnato nella promozione del suo libro Perché parlavo da solo.

“Mi manca il tempo libero”

Questi anni sono stati davvero molto fortunati per Gerry Scotti anche se comunque impegnativi. Non a caso, tempo fa, in occasione di un’intervista rilasciata al Corriere della Sera Gerry Scotti ha dichiarato: “Onestamente, mi manca solo il tempo libero. Mi sono chiesto: che senso ha se un libero professionista che teoricamente non ha vincoli non può smettere come vuole e quando vuole? Mi sono dato questa risposta: per gente come me o Carlo Conti o Paolo Bonolis che hanno fatto del nostro esserci quotidiano il nostro modo di essere, come la credenza in salotto, è faticoso dare uno stop. Certo la vacanza è fondamentale e per me significa ‘sparire’, non avere orari, ozio, noia”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.