Il Segreto, Marchena saràdi aiuto a Prudencio

Arrivano (per la gioia dei fan) le anticipazioni dalla Spagna sui nuovi personaggi che vedremo ne II Segreto. Tra le new entry c’è Marchena, un brav’uomo dal carattere docile e cordiale, esperto nella contabilità, lavoratore onesto e instancabile, che viene assunto nell’enoteca che Prudencio (José Milan) ha acquistato dopo l’addio di Fe (Marta Tomasa Worner). Preso dietro raccomandazione di Matias (Ivan Montes) e Marcela (Paula Ballesteros), viene da subito apprezzato dal proprietario, ma la sua permanenza a Puente Viejo non si rivelerà cosi serena. L’uomo, infatti, noterà qualcosa di strano nelle carte di Prudencio, che faranno dedurre un coinvolgimento di Ortega in loschi traffici. Lo interpreta Pedro Nistal, attore iberico con tanta gavetta alle spalle.

Pedro, quando hai deciso di diventare un attore? «Avevo 13 anni, stavo giocando al parco con gli amici e alcuni ragazzi mi invitarono a partecipare a un documentario che stavano realizzando per la Tv con delle ricostruzioni di fatti reali. Mi sono divertito molto, rimasi colpito e impressionato da come si faceva la Tv».

I ricordi il tuo primo casting? «Era un provino per un’agenzia di spettacolo che forniva attori per piccoli ruoli. Non sapevo in che modo gestire il testo e ho tardato molto a impararlo. Una volta davanti alla cinepresa, mi sentivo come preso alla sprovvista, ma il risultato fu positivo; così iniziai a pronunciare le mie prime battute nelle serie televisive».

Come ti stai trovando sul set de II Segreto? «Molto bene, l’atmosfera è bellissima, dal primo istante mi sono sentito come in una grande famiglia! Sono contento di far parte di questa produzione. Durante il casting ho fatto due versioni di Marchena, simili ma con un tocco diverso, è stato divertente e stimolante. Sono grato alla produzione per aver riposto la fiducia in me affidandomi questo personaggio».

Che tipo è Marchena, ce lo descriveresti? «È un uomo buono, un lavoratore, una persona umile. Il suo punto di forza è saper ascoltare».

Con chi hai legato di più? «Con José Milan c’è stata fin dal primo giorno molta sintonia, sia nella vita reale che sul set. È un ottimo collega».

Ci puoi dare qualche anticipazione? «Marchena aiuterà molto Prudencio, ma non si dimenticherà del suo camion. Lavorare con Prudencio è un piacere, perché si preoccupa molto per il suo dipendente e lo paga molto bene».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *