La madre le sequestra lo smartphone, lei twitta dal frigorifero. Il post diventa virale

Piuttosto singolare la storia che stiamo per raccontarvi che ha come protagonista una giovane ragazzina che è riuscita ad inviare un tweet dal proprio frigorifero intelligente.Non so se questo coso twitterà, sto parlando con il mio frigo, che diamine, perché mia madre mi ha confiscato tutte le mie cose elettroniche di nuovo”. È proprio questo il tweet pubblicato da Dorothy, una ragazzina di 15 anni piuttosto disperata perché la madre le aveva sequestrato il telefonino, così come tutti gli altri dispositivi elettronici. Proprio quando la madre è uscita da casa per andare al lavoro, la ragazzina si sarebbe ingegnata e le sarebbe venuto in mente di provare ad utilizzare la funzionalità Social del suo frigo intelligente e così ha pubblicato il messaggio.

La ragazzina pare che fosse stata messa in punizione dai genitori perché aveva rischiato di mandare a fuoco l’intera casa. Il divieto pare che fosse iniziato lo scorso 5 agosto e prevedeva che la ragazzina non potesse utilizzare il suo smartphone fino a data da destinarsi ovvero fino a quando non avesse imparato la lezione. La ragazzina però un po’ come tutti i coetanei, pare che non potesse proprio stare senza connessione, tanto da riuscire a connettersi con il frigo di casa.

Come prima cosa però, pare che la ragazzina avesse provato ad utilizzare il social, con il Nintendo DS scrivendo: “Vi lascio per sempre. Mia mamma mi ha preso il telefono. Mi mancherete tutti. Piango. Addio”, ha scritto. La madre poi l’avrebbe scoperta e le avrebbe sequestrato anche il Nintendo. Non contenta però, poi la ragazzina ci avrebbe tentato con la Wii scrivendo: “Mia madre ha preso telefono e Nintendo Ds, non ho avuto altra scelta che usare la Wii grazie per il vostro supporto, tornerò appena avrò una connessione più stabile”.

A questo punto la madre poi avrebbe provveduto a toglierle anche la consolle, e da li sarebbe partita l’idea di provare a twittare dal frigo. Il post è stato ricondiviso dagli account ufficiali sia Twitter che di Lg Electronics con l’hashtag #FreeDorothy che in queste ore è diventato virale. “Mi sono sentita mortificata.Ero preoccupata perché mi sono annoiata per tutta l’estate e ho passato il tempo solo grazie a Twitter”. Sono state queste le parole riferite da Dorothy. La fortuna di Dorothy è stata proprio quella di avere in casa un elettrodomestico smart che le ha permesso di comunicare con il resto del mondo. O meglio, così sembra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.