La Regina Elisabetta vuole cacciare Meghan Markle, troppo ribelle

Cede alle regole e allo stile di corte. Dopo mesi di ribellioni all’etichetta – dagli stivali indossati al posto delle scarpe décolletée fino agli abiti troppo attillati e alle mani in tasca in occasione degli eventi pubblici – Meghan Markle cambia look. E prende esempio da Kate Middleton, cognata amata dai sudditi e, soprattutto, dalla regina Elisabetta.

Questa minaccia la spaventa

Sua maestà pare averne abbastanza delle sue intemperanze. «Vuole toglierle il figlio che porta in grembo e farla separare dal nipote», si sussurra nei corridoi di Buckingham Palace. Secondo i bene informati, la sovrana sarebbe sul punto di imporre un divorzio milionar io a Harry, staccando alla Markle un assegno da 32 milioni di euro, a patto che se ne torni in America senza il futuro royal baby.

Una minaccia che sembra aver spaventato l’ex interprete della serie tivù Suits. Così lei è corsa ai ripari e pare intenzionata a cambiare il suo comportamento, dicendo addio allo spirito ribelle per somigliare sempre di più a Kate Middleton, un modello di stile per gli inglesi. E, per farlo, ha cominciato copiando la cognata nell’abbigliamento.
Durante la visita al National Theatre di Londra si è presentata con un vestitino color cipria, morbido sulle forme e i- spirato in tutto e per tutto a quello sfoggiato da Kate nel 2016, quando si trovava in Cornovaglia col marito William. Proprio come la Middleton, che spesso ripropone capi già indossati, pure Meghan sembra essersi decisa a riciclare i vestiti: per rincontro all’Associazione delle università del Commonwealth ha indossato un completino nero (malgrado questo colore sia vietato dall’etichetta reale, se non ai funerali) di Givenchy che aveva già sfoggiato.

Anche se deve ancora smussare qualche punta, Meghan sembra aver cambiato atteggiamento. Ora tenta di recuperare le cadute di stile del passato, allineandosi al bon ton di Kate. In questo modo pensa di evitare di dover salutare la Gran Bretagna e la lussuosa vita di corte ancor prima di far battezzare il suo erede. Ci riuscirà?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *