Lady Diana il mistero della morte: qualcuno ha modificato il suo testamento

L’attenzione mediatica torna a concentrarsi su Lady Diana e il mistero della sua morte avvenuta in Francia, nella città di Parigi a seguito di un incidente stradale. A quanto pare qualcuno avrebbe modificato il testamento della principessa triste.

Lo sbaglio del Principe Carlo

Nel corso delle ultime settimane sono state diffuse delle dichiarazioni rilasciate dal principe Carlo che è tornato a parlare del matrimonio con Lady Diana. Il figlio della Regina Elisabetta ha ammesso di aver commesso un errore nell’aver accettato di sposare la Spencer, seguendo così il volere della madre e non quello del suo cuore.
Un matrimonio forzato che è costato l’infelicità di Lady Diana, conosciuta anche come la principessa triste, che ha dovuto accettare la fine del suo matrimonio dettata dall’amore del principe Carlo per Camilla, sposata tantissimi anni dopo la scomparsa della moglie. Ma il tutto non finisce qui.

Lady Diana il giallo della morte

Ogni anno quando arriva il mese di agosto tutti trovano il modo per ricordare quanto successo a Lady Diana. L’ex moglie del principe Carlo si trovava a Parigi quando è morta a seguito di un incidente stradale, mentre si trovava in macchina insieme al suo attuale compagno Dodi Al Fayed.

Ancora oggi vige il mistero su quello che è successo quella drammatica sera del 31 agosto del 1997, ma oggi ecco che sul fatto si apre un’altra finestra importante e che riguarda il testamento che Lady Diana aveva redatto in vita. Secondo quanto reso noto anche da Lettoquotidiano.it, Frances Kydd e la sorella Sarah McCorquodale avrebbero dovuto essere le esecutrici materiali che hanno messo in atto delle modifiche.

Il testamento di Lady Diana

La principessa triste, Lady Diana, nel momento in cui aveva scritto il suo testamento aveva trovato il modo perfetto per lasciare tutto ai propri figli. Secondo quanto reso noto, Lady Diana ha voluto lasciare la maggior parte dei suoi beni ai figli e una parte ai suoi figliocci.
Lady Diana però aveva pensato anche alle sue future nuore, nonostante i figli fossero ancora molto piccoli. A quanto pare la donna aveva deciso di lasciare anche i suoi gioielli in eredità ai principi Harry e William affinché che questi potessero darli in doto alle donne che amavano. Quanto detto viene confermato dal dono che il principe William ha fatto alla moglie Kate Middleton il giorno del fidanzamento, ovvero lo steso anello che la mamma ha indossato prima di lei nella medesima occasione.

Chi la conosce dice che Sua Maestà frigge, se qualcosa si mette in mezzo tra lei e la tradizionale partenza per il castello di Balmoral. Quando il principe George nacque, sei anni fa, in ritardo sulla data prevista, fece sapere  a Kate e William che le stavano rovinando le vacanze.

Quest’anno qualcuno teorizzava che non avrebbe incontrato il nuovo primo ministro, Boris Johnson, se i tempi della nomina si fossero allungati. Ma la sovrana è sposata più al dovere che al marito Filippo; ha aspettato, ha stretto la mano allo spettinato nuovo premier a Buckingham Palace, ma poi… ciao! Ha salutato tutti ed è volata in Scozia con il principe Filippo nella residenza che più ama, una delle poche che è di sua proprietà, tra l’altro, e non dello Stato. In fondo un po’ di riposo se lo merita, a 93 anni presenzia ancora a quasi 300 eventi l’anno.

Quello per il castello di Balmoral è un amore che si tramanda di generazione in generazione dalla regina Vittoria, che elevò l’edicifio a suo buen retiro nel 1848. Per Elisabetta è uguale: è il suo posto del cuore e lo è fin da quando era ragazzina. Perché? Prima di tutto perché vi trascorre del tempo con la sua famiglia: quasi tutti i membri del clan Windsor fanno una puntata a Balmoral d’estate. Quest’anno Harry e Meghan di Sussex vi passano qualche giorno con il piccolo Archie; la regina offrirà un tè per il compleanno di Meghan, che qui festeggerà 38 anni il 4 agosto. Anche William e Kate con i principini George, Charlotte e Louis dovrebbero avventurarsi nelle Highlands, dopo aver trascorso un bel po’ di giorni ai Caraibi, a Mustique, con la famiglia di lei, i Middleton, anche loro ospiti in Scozia da Sua Maestà saltuariamente.

Sono soliti fare una scappata i nipoti Peter e Zara Phillips con le rispettive famiglie, le principesse Eugenia e Beatrice di York, con marito, della prima, e fidanzato (quest’anno Edo Mapelli Mozzi, che pare prossimo a chiedere la mano della principessa) per Beatrice. E i figli della sovrana, naturalmente: la principessa Anna, i principi Andrea ed Edoardo e famiglie; il principe Carlo e Camilla di Cornovaglia già sono in zona, visto che hanno casa, Birkhall, nello sconfinato parco del castello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *