Le volgarità del Leghista: “Le sardine infilateveli nel c**o”

Insulti volgari contro il movimento delle Sardine. Li ha pubblicati sui social network il direttore dell’Aler (l’azienda lombarda per l’edilizia residenziale) di Brescia-Mantova-Cremona, Corrado Della Torre.

Il Movimento 5 stelle lombardo ha denunciato i ripetuti insulti che il direttore ha scritto sul suo profilo Facebook: “Le Sardine infilatevele nel c…” e ancora “Sardine già dal nome capisci che sono poveri sfigati mentecatti”. Della Torre ha poi accostato le foto di Mattia Sartori (movimento Sardine) e di Luka Mesec (del partito sloveno ‘Levica’) scrivendo: “Evidentemente quello degli imbecilli è un gene”.

Dopo aver ricordato che Della Torre è “un leghista” della prima ora”, Nicola Di Marco (consigliere regionale M5S) attacca: “Sono dichiarazioni becere e vergognose, Della Torre ogni volta che parla rappresenta un ente regionale di primo piano, non può parlare come un odiatore qualsiasi. Il Movimento delle sardine, al di là di quello che esprime, va rispettato soprattutto da chi riveste ruoli di vertice nell’amministrazione di beni pubblici. Aler Brescia merita di più di un leghista fanatico alla sua guida. Mi auguro che Della Torre si scusi e faccia un passo indietro, non può guidare un ente regionale”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.