Lorella Cuccarini e la malattia “Ho visto la mia vita in frantumi”

Pubblicato il: 20 Dicembre 2019 alle 6:51

In questi ultimi giorni Lorella Cuccarini è finita sotto la luce dei riflettori ed è tornata a parlare della sua malattia. Stiamo parlando di una delle conduttrici e attrici più amate del momento e la sua carriera iniziata tanti anni fa è stata da sempre un crescendo. Ancora oggi continua ad avere un grande successo. La bella Lorella è una delle conduttrici più amate dal pubblico italiano e proprio in questi giorni si è lasciata andare ad una intervista molto toccante e intima nella quale è tornata a parlare del dramma della malattia.

Lorella Cuccarini e la malattia

Come abbiamo già anticipato, la conduttrice è stata colpita da un tumore alla tiroide ma fortunatamente è stata immediatamente sottoposta ad un intervento chirurgico di urgenza per poter rimuovere questa massa. La conduttrice nell’intervista a Nuovo ha raccontato di come è venuta a conoscenza della malattia che da qualche tempo era presente nel suo corpo, senza che lei ne fosse cosciente ed è stato proprio durante una visita di routine che ebbe questa comunicazione da parte del medico che le ha comunicato che purtroppo nella sua tiroide era presente una massa tumorale anche piuttosto grossa circa un paio di centimetri. “HO VISTO LA MIA VITA ANDARE IN FRANTUMI”.

Fortunatamente però l’intervento è andato molto bene e adesso Lorella Cuccarini è tornata alla sua vita di sempre e anche al suo lavoro. Ad ogni modo Lorella Cuccarini ha voluto dare un po’ di speranza a tutte le persone che si trovano ad affrontare un dramma del genere. Per la prima volta Lorella Cuccarini ha deciso di parlare della malattia qualche tempo fa quando è stata ospite a Domenica in, poi ha anche  parlato qualche settimana fa quando è stata ospite nello studio di Caterina Balivo a Vieni da me. La conduttrice non ne parla molto volentieri della malattia, ma in determinate circostanze ha voluto farlo semplicemente per evitare strumentalizzazioni e per dare conforto e speranza a tanta gente che purtroppo si va a confrontare con una realtà del genere.

Testimone dell’associazione 30 ore per la vita

A 7 anni fa ha dovuto subire l’asportazione della tiroide che questa è ancora oggi una ferita che purtroppo non potrà mai più rimarginarsi. Lorella è testimonial dell’associazione 30 ore per la vita che è in prima linea nella lotta alla sclerosi multipla.“CON AISM IN QUESTI ANNI ABBIAMO REALIZZATO INSIEME 338 PROGETTI, MA LA COSA PIÙ BELLA È CHE NEL 1994 ABBIAMO SFRUTTATO 30 ORE DI TELEVISIONE PER FA CONOSCERE AL GRANDE PUBBLICO LA SCLEROSI MULTIPLA UNA MALATTIA ALLORA ANCORA POCO CONOSCIUTA. OGGI DOPO 25 ANNI POSSIAMO VEDERE COME L’AISM ABBIA FATTO TANTI PASSI AVANTI E ANCHE NOI DI TRENTA ORE SIAMO CRESCIUTI”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *