Mamma coraggiosa impedisce un massacro a scuola denunciando il figlio

La storia che stiamo per raccontarvi è quella di una mamma molto coraggiosa che ha fatto di tutto per impedire al figlio di commettere qualcosa di molto grave. Sembra proprio che il figlio stesse per commettere un massacro, ma la donna ha capito tutto in tempo ed ha denunciato il figlio alla polizia. Pare che all’interno della sua stanza avesse trovato un diario dove erano contenuti tutti i dettagli della strage. Nicole, è questo il nome della mamma, una volta ritrovato questo diario sul letto del figlio lo ha immediatamente letto ed è rimasta letteralmente sconvolta da cosa ci fosse scritto, tanto da correre a denunciare il figlio alle autorità. In questo diario Infatti erano scritti tutta una serie di dettagli piuttosto allarmati su una strage di massa che sarebbe dovuta avvenire all’interno della scuola.

Madre denuncia il figlio “Voleva fare una strage di massa”

Pare proprio che il figlio, un diciassettenne volesse compiere questo massacro nel giorno dell’anniversario della strage di Columbine, ovvero il 20 aprile 2020. Quando la madre lo ha denunciato ovviamente sono scattate le indagini e le perquisizioni. Una volta entrati gli agenti di polizia l’interno della stanza del 17enne sarebbero state trovate altre prove schiaccianti a prova del fatto che il giovane stava meditando una strage di Massa. Ovviamente per Nicole non è stato facile denunciare il figlio e per questo il capo della polizia di CPPD Troy Tomaras, avrebbe detto di aver tanto apprezzato il coraggio.

La mamma era molto emozionata, ama suo figlio. Non è stato facile per lei, ma ha fatto la cosa giusta. Voleva impedire un massacro e fornire al figlio tutto l’aiuto di cui ha bisogno,” ha detto l‘agente Tomaras secondo Upworthy. Dopo aver trovato prove, la polizia ha deciso di arrestare il ragazzo che è stato chiuso all’interno di un riformatorio, mentre fuori le indagini sono andate avanti. La donna intervistata anche nei giorni a seguire avrebbe detto di aver pensato di tutto e di aver tentato di giustificare il figlio soprattutto dopo avere fatto questa scoperta sconvolgente.

Nicole avrebbe riferito che inizialmente pensava che quello contenuti all’interno del diario fossero degli esercizi di scrittura per la scuola, ma poi si è resa conto che effettivamente il figlio avesse bisogno di aiuto. “Sono preoccupata per la sua salute mentale, ha bisogno di aiuto… a volte la verità fa male“, ha dichiarato la madre. Nicole è stata poi tanto acclamata per questo suo gesto molto coraggioso. Lei però non la pensa così ed in più di un’occasione avrebbe detto “Sento di aver fatto qualcosa di sbagliato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *