Mamma orco chiude la figlia di 3 anni in casa e va in vacanza: bimba morta di fame e sete

Print Friendly, PDF & Email

Ai suoi familiari che le chiedevano della sua piccola raccontava che la bimba stava bene e che non le mancava nulla ma in realtà lei si era completamente disinteressata della bambina di appena tre anni, rinchiudendola in casa e andandosene via per una lunga vacanza fino a lasciarla morire di fame e sete da sola. È la terribile storia che arriva dalla Russia dove ora la mamma orco, la 21enne Maria Plenkina , è stata arresta dalla polizia e ora deve rispondere di omicidio. A scoprire il corpo senza vita della piccola è stata la nonna e mamma della 21enne che era andata a casa loro per fare una sorpresa alla bimba in occasione del suo terzo compleanno. La nonna, che abita i un’altra regione,  ha raccontato alla polizia  che la figlia era in contatto con lei quotidianamente sui social media e le diceva che lei e la piccola stavano bene.

Come ricostruito dagli inquirenti locali, la donna invece si disinteressava della figlia fino ad arrivare all’assurdo gesto di chiuderla dentro casa e andarsene via per una settimana in vacanza. La 21enne non solo avrebbe chiuso la piccola da sola in casa ma l’avrebbe lasciata senza cibo e addirittura senza acqua chiudendo il rubinetto centrale. “È andata via per una settimana – dal 13 febbraio al 20 febbraio- è andata a fare baldoria con i suoi amici fuori città lasciando la bambina senza acqua e cibo e non ha mai mostrato rimpianti” hanno spiegato gli investigatori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.