Press "Enter" to skip to content

Massimo Giletti dice no alla Rai

Lo avevamo scritto qualche settimana fa. Le sirene tentatrici di viale Mazzini avevano lanciato il loro richiamo a Massimo Giletti, chiedendogli di tornare in Rai. A quanto pare, Giletti ci aveva pensato, al grande ritorno, ma sono prevalse altre considerazioni.

Le nostre fonti infatti ci dicono che alla fine Massimo ha scelto Urbano Cairo e La7, firmando il rinnovo del contratto, per via dell’ottimo rapporto che si è instaurato tra di loro. E anche perché, ma qui siamo nel campo dei si dice e dei si mormora, al momento decisivo non si è fidato di quelle famose sirene. Le quali, nel mito greco, ammaliavano i marinai, convincendoli a sbarcare sulla loro isola, per poi sbranarli…

Un destino cui il navigato Giletti sarebbe di sicuro sfuggito, ma le cicatrici che gli ricordano come finì il suo rapporto con la Rai ancora non si sono rimarginate. «Giletti rimane con noi per due anni. Con lui, in questi anni, si è sviluppato un rapporto molto bello, positivo, di grande collaborazione. Sapevo che era molto corteggiato non solo dalla Rai, ma anche da altri soggetti. Io, però, pensavo sarebbe rimasto con noi. Si è trovato benissimo, ha avuto molto libertà. Ha fatto le sue battaglie. Mi fa molto piacere, è diventato un amico» ha detto Cairo, giustamente orgoglioso, presentando i palinsesti della sua emittente la scorsa settimana a Milano.

Il compenso? «Il tema del rinnovo non è mai stato il fatto economico. Da noi ha avuto totale libertà, ha fatto le sue battaglie contro i soprusi e gli sprechi in modo generoso e appassionato». Non si è mai parlato «del tema economico, ritornerà a fare Non è l’Arena. Faremo qualche speciale, serata d’onore con mezzi importanti ed eccezionali. Stiamo lavorando per questo. Ci sono varie ipotesi, stiamo ragionando con lui». Il quotidiano II Tempo ha calcolato che Non è l’Arena targato Giletti ha portato in dote a La7, nella fascia oraria della domenica in prima serata, un aumento dello share vicino al 300 per cento. Quale editore dotato di buon senso vorrebbe perdere un simile goleador?

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *