Mick Schumacher incerto sul suo debutto in Formula 1 per la prossima stagione

04.08.2019 – Race 2, Mick Schumacher (GER) PREMA Racing race winner

Mick Schumacher sembra aver rilasciato delle dichiarazioni molto importanti sul suo futuro. Il pilota, infatti, avrebbe riferito di essere certo di non più correre in Formula 1 in futuro, perchè non vede l’ora di poter diventare campione del mondo in Formula 2. Stiamo parlando del figlio del grande pilota Michael Schumacher, sette volte campione del mondo di F1. Schumacher Jr, sembra aver ereditato le doti del padre e stia facendo davvero un ottimo lavoro; è membro dell‘Accademia Ferrari e sembra aver già testato la versione 2019 della Ferrari F1 ed anche dell’Alfa Romeo Racing. Proprio ultimamente Mick è uscito vittorioso nella gara che si è conclusa all’Hungaroring.

Ad ogni modo sembra che il figlio del grande Michael non sia ancora pienamente convinto di voler fare il grande passo verso la F1 e se verrà chiamato alla fine di questa stagione. “Penso che solo il tempo potrà dire cosa accadrà”, ha dichiarato Mick Schumacher, rilasciando un’intervista a Racer. Poi il giovane tedesco ha anche aggiunto: “Ovviamente ottenere la prima vittoria in F2 è una cosa grandiosa. Devo ancora lavorare molto su me stesso. Se andrò in F1 il prossimo anno o tra due o tre anni, non lo so. Solo il tempo può dirlo. Farò del mio meglio per cercare di imparare il più possibile in modo che quando farò il primo passo, sarò pronto “.

Schumacher ha vinto ma per lui non è stato facile, visto che si è dovuto scontrare contro il rivale Nobuharu Matsushita. Adesso che è arrivata questa vittoria, il giovane sembra avere fiducia nel futuro e soprattutto per l’esito della prossima stagione. “Penso che sia vero che la prima vittoria è la più difficile, ma ovviamente una volta ottenuta la vittoria, ciò ti dà molta fiducia”, ha continuato. “Ti dà molta fiducia per passare al livello successivo, soprattutto per arrivare nel migliore dei modi alla fine della stagione. È positivo che l’abbiamo fatto in un modo che non credo sia facile, perché abbiamo avuto molta pressione, non solo da Nobu, ma per tutta la stagione.”

Il pilota classe 1999 della Prema ha colto nel fine settimana ottenendo la sua prima vittoria nel campionato in cui è approdato quest’anno dopo essersi laureato campione nella Formula 3 Europea. Un primo successo sembra abbia attirato l’attenzione di tutto il mondo sul giovane che ricordiamo è il figlio del sette volte campione del mondo di Formula 1. Chissà quanto è orgoglioso il padre della carriera straordinaria del figlio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *