Nadia Toffa, spunta la lettera dopo la morte: “Grazie per ogni singolo momento”

Pubblicato il: 31 Ottobre 2019 alle 10:07

Nadia Toffa tre mesi dopo la sua morte continua a essere un punto di riferimento per tutti i fan che l’hanno sostenuta e amata durante tutta la vita e carriera a Le Iene. Nel corso delle ultime ore è apparsa una lettera dedicata proprio alla giornalista che ha spiazzato e commosso davvero tutti.

Nadia Toffa dopo la morte

Nel corso di queste settimane abbiamo avuto modo di leggere diverse notizie che riguardassero Nadia Toffa sia durante la malattia che alla drammatica fine della sua vita, arrivata qualche giorno dopo aver compiuto quarant’anni.

L’amore per Nadia Toffa dopo la morte però, fortunatamente, non ha cambiato forma e l’ultimo video messaggio trasmesso da Le Iene, un vero e proprio inno alla vita, rappresenta il testamento spirituale che la giornalista ha lasciato non solo agli amici ma anche ai suoi fan.

Non fate i bravi

Qualche giorno fa, come la famiglia aveva già annunciato qualche settimana dopo la morte della giornalista, ecco che mamma Margherita annuncia l’uscita del libro a cui Nadia Toffa aveva dedicato il suo tempo poco prima di morire.

Ad annunciate l’uscita del libro postumo è stata mamma Marghe, come la chiamava Nadia Toffa, la quale ha dichiarato: “Cari amici, mi fa piacere informarvi che il 7 novembre uscirà nelle librerie ‘Non fate i bravi’, un libro che raccoglie i pensieri scritti da Nadia negli ultimi mesi e che lei mi ha chiesto di pubblicare. Per me è importante poter condividere con voi questa iniziativa a cui Nadia teneva tanto. I proventi delle vendite saranno devoluti in beneficenza. Vi abbraccio tutti. Margherita, la mamma di Nadia”.

“Hai pianificato tutto”

Sui social in queste ore è apparsa anche una lettera che uno dei tanti fan e sostenitori di Nadia Toffa ha voluto scrivere per la giornalista. A riportare la lettera in questione è stato il magazine di Kontrokultura dove è possibile leggere:

Prima di andare via hai pianificato anche la tua scomparsa… Grazie anche nel momento più doloroso per te, hai pensando anche a tutti noi e hai trovato il modo per essere sempre presente nella nostra vita. Che coraggiosa, splendida creatura, che sono la tua mamma e il cielo hanno fatto al mondo regalandoci te Nadia, il tuo sorriso accogliente dolce che faceva sentire da subito ognuno a proprio agio, a casa. Tu sei la nostra casa, dove vorremmo stare per sempre… Non fate i bravi… così a volte ci salutavi alla fine di un post, grazie per questo libro, grazie per il titolo. Mi raccomando ‘Non fate i bravi’ neanche lassù e insegna a tutti a ballare, anche a mio padre che è sempre stato una frana nel ballo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *