Nigeria: la tradizione Becheve delle spose-bambine usate per pagare i debiti

mogli-bambine

Becheve è una piccola tribù nella zona del governo locale di Obanliku, a Cross River. Dista otto ore in auto da Calabar, la capitale della Nigeria, e condivide lo stesso governo locale con uno dei ranch più popolosi dell’Africa, l’Obudu Cattle Ranch, ora Obudu Mountain Resort.

La tribù Becheve è ormai famosa per la sua tradizione di costringere le ragazze a matrimoni precoci. In Nigeria, le ragazze sono costrette a sposarsi molto giovani precoci in cambio di favori monetari e di estinzione di debiti. Le vittime di questa tradizione hanno spiegato di come perdano i loro diritti fondamentali una volta vendute o scambiati con regali.

Storia di Dorothy

Raccontando il suo calvario, Dorothy, una delle vittime, è rimasta incinta prima di aver compiuto 12 anni. “Mi tenevano ferma mentre quell’uomo mi stuprava. Poche settimane dopo, ho cominciato ad avere strane sensazioni: vomito e nausea. Ho capito di essere incinta. Adesso ho cinque figli da lui. I bambini sono malnutriti e devo pensare a tutto io perché lui è troppo anziano“.

Un’altra vittima della tradizione della “moglie del denaro”, Happiness, di 14 anni, ha parlato del suo calvario e dell’abuso emotivo che ha subito nella casa dell’uomo a cui è stata venduta. “Mi sgrida sempre e mi picchia. Mi dice che anche se mi uccidesse nessuno direbbe niente perché sono una sposa per denaro“.

Il diritto delle donne

Il pastore Akonam Richards, un attivista per i diritti dei bambini che è stato coinvolto nel salvataggio dei bambini nella comunità Becheve, ha osservato che la tradizione dà all’uomo il diritto assoluto di fare tutto ciò che vuole con la ragazza. “La cultura di Becheve dà alla persona che ha acquistato una ragazza il diritto assoluto di fare quello che vuole con la ragazza e i bambini partoriti dalla relazione. L’acquirente è il proprietario del bambino. L’uomo può vendere il proprio figlio; non divide i proventi con nessuno“, ha detto.

A qualsiasi figlio nato da queste relazioni non è permesso andare a scuola poiché sono diventati la “proprietà assoluta” dell’uomo. “Alcuni di loro sono sottoposti al lavoro minorile; alcuni di loro possono essere sfruttati da altri uomini e, quando tornano a casa incinte, l’uomo è contento perché sono soldi”, ha detto.

Il pastore Richards ha affermato che la pratica delle “mogli del denaro” è direttamente correlata all’acquisizione dello status “più mogli del denaro hai, più grande sei nella comunità“. Tuttavia, si tratta di una pratica totalmente illegale in quanto vi sono leggi esistenti sia nello stato che in Nigeria che criminalizzano l’atto.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.