Reddito di cittadinanza ultime notizie: domanda, modulo Inps, requisiti

0
1

Oltre a Quota 100, un’altra novità importante del 2019 è il reddito di cittadinanza. Finalmente dopo tante settimane si sono concretizzate due di quelle che erano le principali promesse che Lega e Movimento 5 Stelle avevano fatto in campagna elettorale. La Lega nello specifico aveva battuto tatto sul superamento della riforma Fornero, mentre il MoVimento 5 Stelle sembra abbia puntato tanto sul reddito di cittadinanza.

Cos’è effettivamente questa misura di cui tanto si parla e che è stata accolta con grande entusiasmo dalla stragrande maggioranza degli italiani? Si tratta quindi di una misura di contrasto alla povertà, con cui il governo sembra possa aiutare e cercare di sostenere il reinserimento nel mondo del lavoro di tante persone che purtroppo si trovano a vivere una situazione di disoccupazione. Tra gli obiettivi del Governo e quindi nello specifico del reddito di cittadinanza ci sarebbe il miglior in miglioramento dell’incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro e così di conseguenza la volontà di aumentare l’occupazione ed anche il contrasto alla povertà e alle disuguaglianze.

Ma quali sono i requisiti necessari per poter accedere a questo beneficio? Bisognerà essere in possesso quindi di determinati requisiti, ovvero essere cittadini italiani europei oppure risiedere in Italia da almeno 10 anni di cui gli ultimi due anni in via continuativa. Sarà necessario anche avere un requisito economico ovvero avere un ISEE che sia di importo inferiore a €9360 annui, avere un patrimonio immobiliare diverso dalla prima abitazione fino a €30000 annui ed un patrimonio finanziario non superiore a €6000 che può anche arrivare a €20000 per le famiglie al cui interno sono presenti e disabili. Proprio a tal riguardo, durante la conferenza stampa di presentazione della misura il governo a nome di premier Conte, vice premier Di Maio e Salvini hanno voluto mettere in risalto che esistono in Italia in 255 mila nuclei familiari con disabili e che ben presto questi riceveranno il reddito di cittadinanza.

In tanti si chiedono come fare richiesta e quindi dove e come presentare la domanda. La risposta è semplice, la domanda per richiedere il reddito di cittadinanza si potrà richiedere e presentare quindi in vari modi o attraverso un CAF o per via telematica oppure all’ufficio postale.  Successivamente si procederà alla verifica dell’effettivo possesso di tutti i requisiti e nel caso in cui si dovesse rientrare tra i beneficiari l’importo verrà erogato attraverso una carta prepagata delle Poste Italiane.

Una volta svolte tutte le procedure e quindi accettata la domanda, i cittadini verranno contattati direttamente dai centri per l’impiego per poter concordare quelli che sono i percorsi di formazione da seguire fino all’ individuazione dell’eventuale nuovo impiego. L’Articolo 5 del decreto, che affronta la materia di richiesta riconoscimento di erogazione del beneficio, sancisce che con il provvedimento dell’INPS sentito il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto è approvato il modulo di domanda nonché il modello di comunicazione dei redditi di cui all’articolo 3 comma 8 ultimo periodo 9 10.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here