Scoreggia in campo, calciatore espulso dall’arbitro

Davvero curiosa la vicenda che ha visto protagonista un giocatore del Campionato svedese, il quale è stato espulso per avere scoreggiato in campo. La vicenda è avvenuta qualche giorno fa, quando Adam Linding Ljungkvist del Pershagen SK avrebbe ricevuto da un arbitro due cartellini gialli, venendo quindi espulso per avere scoreggiato durante una partita di campionato svedese. L’arbitro sarebbe intervenuto giudicando queste fraudolenze antisportive ed a quanto pare, si è pensato che il giocatore stesse cercando di scoreggiare addosso a qualche altro giocatore.

Senza parole comunque il protagonista di questa vicenda, il quale ha detto: “Sono rimasto scioccato quando mi hanno espulso. Quando l’ho detto alla panchina nessuno ci credeva che avessi avuto un cartellino rosso per una scoreggia”. Sono state queste le parole riferite dal giocatore ai giornalisti.

“Ero ad una certa distanza ma ho sentita la scoreggia forte e Chiara è la cosa più strana che abbia vista in campo di calcio se gioco da quando avevo 8 anni”, questo quanto riferito da un giocatore della squadra avversaria, che ha raccontato quindi la sua versione dei fatti.

Il giocatore comunque ha fatto sapere di non avere avuto alcuna intenzione di disprezzare gli avversari tanto meno all’arbitro, ma semplicemente aveva mal di pancia e in quel modo aveva avuto un po’ di sollievo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *