Simona Ventura e il commovente post al padre

Pubblicato il: 10 Gennaio 2019 alle 10:53

Simona Ventura ha festeggiato un traguardo importante nella sua vita ma, per una volta, non si tratta di un obiettivo lavorativo o nell’ambito sentimentale. Super Simo ha infatti dedicato a suo padre una sorta di lettera aperta sui social per festeggiare il suo ottantesimo compleanno. Per la prima volta la Ventura ha voluto parlare con i fan di un aspetto della propria vita che raramente viene dato in pasto ai social o, più in generale, ai media.

Il rapporto tra Simona Ventura e suo padre non deve essere stato semplice. La conduttrice lo ha delineato con qualche frase breve ma estremamente efficace, da cui traspare non soltanto un grande affetto ma anche un’estrema riconoscenza.

Innanzitutto sembra che l’ostacolo principale nella comunicazione tra padre e figlia sia stata la differenza caratteriale tra i due. Se Simona Ventura ha fatto di vivacità e capacità comunicativa il suo marchio di fabbrica, suo padre ha sempre avuto un carattere schivo e piuttosto chiuso, costruito probabilmente intorno all’educazione militare che ha ricevuto da giovane e che lo ha portato a ricoprire incarichi di responsabilità nell’esercito. È anche comprensibile, date queste premesse, la preoccupazione con la quale il padre di Simona Ventura ha
accolto in passato la notizia che sua figlia avrebbe voluto intraprendere la carriera televisiva.

Il mondo dello spettacolo impone ai professionisti che ci lavorano compromessi e tentazioni: un ambiente che il padre di Simona Ventura non avrebbe mai potuto apprezzare. Ecco la lettera aperta di Simona Ventura “Caro papà… Che giorno importante è questo per te, 80 anni vissuti intensamente. E oggi voglio dirti le parole che non ti ho mai detto! Abbiamo sempre avuto due caratteri opposti… Tu schivo, quasi ermetico, ti rifugiavi nel lavoro che hai così amato, quella carriera militare che, grazie a te, ci ha insegnato tanti valori positivi tra cui il grande amore per il nostro paese. Io invece, ho sempre cercato il tuo appoggio alla mia maniera, a volte irruente a volte con dolcezza. Sicuramente al primo impatto può sembrare che il rapporto più stretto lo abbia avuto con mamma. Ma credimi papà, ho passato tutta la mia vita a cercare la tua approvazione, volevo che tu fossi fiero di me anche se sapevo che all’inizio non eri d’accordo che io intraprendessi questa carriera, ne avevi timore. Io so ora quanto sei orgoglioso di me, e se ho raggiunto questi risultati lo devo anche a TE! Grazie per essermi stato vicino! Buon compleanno papà, ti voglio bene”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *