Superenalotto, vincitore racconta “Sono milionario ma mi sento solo. Ho realizzato il sogno di avere un figlio”

Una storia di grande fortuna, ma anche di tanta solitudine con protagonista un uomo che ha sbancato al SuperEnalotto.Protagonista di questa storia è il vincitore di 35 milioni di euro al SuperEnalotto che ha deciso di parlare del programma di Marco Liorni ovvero Italia si, in onda alle ore 16:40 su Rai 1. Piuttosto significativo e sotto certi punti di vista toccante, il racconto di questo vincitore, il quale avrebbe confessato di avere vinto perché giocava da tempo sempre gli stessi numeri che erano venuti in sogno alla madre. Tuttavia nonostante adesso l’uomo sia piuttosto ricco, nel corso della sua intervista ha sottolineato e confessato di sentirsi particolarmente solo ed ha voluto fare una raccomandazione al vincitore di 200 milioni, vincita avvenuta soltanto poche settimane fa, ovvero di non fidarti assolutamente di nessuno perché quando accadono queste cose diventano di colpo tutti amici, solo perché interessati al denaro.

Italia Si, parla il vincitore di 35 milioni di euro al Superenalotto

L’uomo ha parlato all’interno della sua abitazione a volto coperto e durante l’intervista condotta da Marco Liorni, ha raccontato: «Vivo in un comprensorio con la vigilanza. A mio figlio ho dovuto mettere una guardia del corpo. Non sto più nel paese dove ero prima, lì lo sanno tutti che ho vinto». Poi il vincitore passa a raccontare di come è avvenuta la sua vincita sostenendo che da tempo giocava quei numeri che erano venuti in sogno alla madre e che poi finalmente gli hanno permesso di diventare milionario.

L’Uomo poi sorridendo racconta anche di aver tentato di comprare la Lazio. Ma i soldi della vincita sono anche serviti per realizzare Il sogno suo e della moglie, ovvero avere un figlio. «Grazie alla vincita ci siamo potuti permettere la fecondazione assistita. Mia moglie a 51 anni ha avuto il nostro bambino», ha raccontato l’uomo. Quest’ultimo ha anche detto di avere fatto del bene a tanta gente e di avere pagato tanti debiti di amici, ma ad oggi confessa di sentirsi molto solo. Poi rivolgendosi al vincitore dei 200 milioni di euro , lancia un appello e dice: “Al vincitore dei 200 milioni di Lodi direi non ti fidare di nessuno. Il 90% della gente che si avvicina è solo perché vuole soldi”.

Superenalotto, il jackpot record da 209 milioni è stato ritirato

Intanto il jackpot da record, relativo alla vincita fatta alcune settimane fa ed esattamente il 13 agosto a Lodi, è stato ritirato ma sul vincitore vige un grande mistero. È stata così presentata la schedina vincente del Jackpot dei Record e sono iniziate le procedure di ritiro del premio. Non sembra che si sia presentato il vincitore che ha deciso quindi di mantenere l’anonimato, ma ad iniziare le procedure di ritiro del premio è stato a un ente bancario incaricato.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.