The Dirt: Mötley Crüe, film arriva su Netflix il nuovo biopic musicale

The Dirt è un imminente biografia commedia drammatica americana diretto da Jeff Tremaine. La sceneggiatura è affidata a Rich Wilkes, su Motley Crue, il cui rilascio è previsto per il 22 marzo 2019. Si è iniziato a lavorare a questo progetto nel 2006, quando i diritti di adattamento cinematografico del libro autobiografico The Dirt: Confessions of the Notorious Rock Band, creato da Neil Strauss con Tommy Lee, Mick Mars,Vince Neil e Nikki Sixx e sono stati acquistati da Paramount Pictures e MTV Films. All’epoca era stato scelto per dirigere il film Larry Charles, poi però la produzione del film è stata arrestata e nel 2008 Sixx avrebbe parlato della frustrazione nel corso di un’intervista.

Nel corso di quest’ultima, Sixx avrebbe dichiarato: “Stiamo cercando di toglierseli di mezzo per realizzare questo film che avrebbe dovuto essere fatto molto tempo fa. MTV si è impantanato a suo modo. È un canale che prima era alla moda e ora è diventato davvero un tuttofare Abbiamo firmato con loro perché credevamo che avessero ragione, ma non sono venuti al tavolo, abbiamo bisogno di trovare il partner giusto, non sono il partner giusto “. Si è giunti nel gennaio del 2015 quando Focus Features, ha acquisito i diritti sul film e nel marzo 2017, Netflix ha acquisito i diritti mondiali del film. Nel mese di febbraio 2018 Tony Cavalero si sarebbe unito al cast e poi nel marzo 2018 si sono uniti al cast Rebekah Graf, Leven Rambin e David Costabile. La produzione è iniziata poi nel mese di febbraio 2018 a New Orleans, in Louisiana.

Il film è basato sull’autobiografia best seller del 2001 di Mötley Crüe ed è incentrato su droga, sesso e rock’n’roll, ma anche la fama e l’alto prezzo dell’ eccesso.

I Mötley Crüe

Questi sono stati un gruppo heavy metal statunitense che si è formato a Los Angeles nel 1981. Il gruppo avrebbe ottenuto una grande fama oltre che per la loro importanza nel panorama musicale, anche per le vita trasgressiva dei singoli membri, ovvero accuse di messaggi diseducativi, abuso di alcol e droga e problemi con la legge. Ad ogni modo, la loro carriera è stata piuttosto ricca di successi e soprattutto durata a lungo oltre 30 anni nel corso dei quali hanno venduto più di 100 milioni di diritti di cui 24 milioni soltanto negli Stati Uniti, conquistando 22 dischi di platino e 10 Dischi d’oro. I primi successi arrivarono nel 1984, quando la band suonò di supporto a Ozzy Osbourne, conquistando anche la reputazione di una delle più brave dello scenario musicale internazionale. L’apice del successo viene raggiunto però quando viene pubblicato il quarto album intitolato Girls Girls Girls che è stato pubblicato, poi il mese di maggio del 1987.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.