Tiberio Timperi il racconto scioccante sul Natale più triste: “Mi ha lasciato”

Pubblicato il: 28 Dicembre 2019 alle 12:01

Tiberio Timperi ha deciso di raccontarsi a cuore aperto al settimanale di gossip DiPiù in occasione delle festività natalizie. Il conduttore di In famiglia, noto e storico programma di Rai 2, ha parlato di quello che è stato il Natale più triste che ha vissuto quando era solo un bambino.

Tiberio Timperi il racconto scioccante

Tiberio Timperi è sempre stata una persona che ha sempre tenuto a proteggere la privacy della sua vita personale, recentemente però ecco che ha voluto raccontare qualcosa di estremamente intimo. Il conduttore di Rai 2 ha quindi deciso di fare una confidenza molto particolare in occasione di una recente intervista rilasciata al settimanale DiPiù.

In questi anni siamo stati abituati a conoscere il conduttore sotto un punto di vista professionale più che personale, motivo per cui le dichiarazioni rilasciate al giornale di cronaca rosa hanno lasciato davvero tutti senza parole. Ecco di cosa si tratta.

“Credevo ancora a Babbo Natale”

Come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente, Tiberio Timperi durante l’intervista che ha rilasciato al settimanale di DiPiù ha deciso di aprire il suo cuore e raccontare un qualcosa relativo alla sua infanzia che nessuno ancora conosceva.

Il conduttore di Rai 2 ha ratto il silenzio e ha voluto condividere con il pubblico quello che è stato il racconto del Natale più triste che Timperi ha vissuto quando era solo un bambino. In particolar modo, Tiberio Timperi ha rivelato: “Avevo otto anni e credevo ancora a Babbo Natale. Erano giorni particolari perché mia mamma Tina, che poi mi ha lasciato, aveva iniziato a non stare bene e si trovava in ospedale. Il clima, quindi, non era quello gioioso delle feste”.

L’importante gesto del padre

Tiberio Timperi parlando del Natale più triste che abbia vissuto quando era solo un bambino ha continuando dicendo: “Mi sono svegliato triste. Mi mancava mia madre. Nonostante l’assenza della mamma, mio papà Flavio ha voluto rendere quel Natale speciale come gli altri anni, così mi ha regalato dieci macchinine”. Timperio Timperi continua l’intervista affermando: “Ero felice, ma mia mamma mi mancava e avrei restituito tutte quelle macchine pur di vederla guarita”.

Il racconto del conduttore di Rai 2 si conclude con la citazione di quella che è stata la frase rassicurante che il padre Flavio ha detto a Tiberio Timperi quella notte per rassicurarlo: “Chiudi gli occhi. Domattina troverai una sorpresa, mi ha detto la sera prima di andare a dormire”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *